“Fortunata…”, dicono le fan. Alessio Boni, è lei la sua compagna


La serie televisiva ‘La strada di casa’ è giunto alla terza stagione ed è un gran successo. Il grande protagonista, l’attore Alessio Boni, è però finito al centro dell’attenzione perché in questi giorni è in giro nelle librerie italiane per la presentazione del libro della sua compagna. Lei si chiama Nina Verdelli ed è una giornalista. La relazione tra i due non è comunque iniziata da poco.

Sono ormai una coppia consolidata da due anni, quindi dal 2017. A svelare per primi la nascita della loro love story era stato il settimanale ‘Vero’, visto che né Alessio né Nina avevano annunciato sui social alcuna notizia in merito. Non amano molto mostrarsi e preferiscono vivere il loro legame a telecamere spente. Ma l’amore dell’attore nei confronti della donna è molto forte. E le sue fan ritengono che Nina sia davvero fortunata ad avere un uomo del genere al suo fianco. (Continua dopo la foto)









In un’intervista rilasciata a Silvia Toffanin, il 53enne originario di Sarnico (Bergamo) aveva manifestato l’intenzione di diventare padre. Però al momento non c’è la volontà di sposarsi con lei, nonostante il grande affiatamento. A dimostrazione del fatto che il legame è straordinario, Boni la accompagna dappertutto. Ed ora l’ha supportata nell’uscita del libro della giovane, ‘Breve storia triste’. In un post la Verdelli aveva scritto: “Immensamente felice, immensamente grata”, ovviamente rivolgendosi alla sua dolce metà. (Continua dopo la foto)








Andiamola a conoscere di più. Nina è figlia dell’ex direttrice di ‘Donna Moderna’, Cipriana Dell’Orto, e del famoso giornalista e direttore del quotidiano ‘La Repubblica’, Carlo Verdelli. Anche lei come i suoi genitori ha da subito capito che il mondo del giornalismo era la sua passione e, dopo essere stata per un periodo a New York, è diventata una delle firme più importanti della stampa italiana. (Continua dopo la foto)

Scrive infatti soprattutto per ‘Vanity Fair’, ma nel 2013 la sua prima collaborazione è stata con ‘Glamour’. Poi è quindi passata all’editoria, scrivendo il suo primo libro, ‘Breve storia triste’. Qui sono raccontate le disgrazie quotidiane affidandosi alla struttura degli haiku giapponesi, cioè i componimenti nei quali racconta degli aneddoti ricavati dalla vita di tutti i giorni, dalle serie televisive, dalla storia e dai libri. Chissà se l’amore ed il sostegno di Alessio Boni le porterà fortuna anche nel mondo dell’editoria.

“Sei sempre la numero uno”. Valeria Marini, posa svenevole e scollatura pericolosissima

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it