Lilli Gruber, la confessione inaspettata: il suo uomo ideale è ‘lui’. “Con quel lato B…”


Lilli Gruber, la giornalista e conduttrice di Otto e mezzo ha da poco pubblicato il suo nuovo libro, “Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone” e si è raccontata ai microfoni di ‘Un giorno da Pecora’, la trasmissione radiofonica di Rai Radio 1. Ospite di Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, dall’intervista è uscita una Lilli Gruber inedita e senza filtri. E freni. La giornalista ha risposto alle domande dei conduttori su diversi argomenti.

Da Vittorio Feltri a Matteo Salvini, dagli spinelli al suo uomo ideale che, udite udite, altri non è che uno dei calciatori più famosi e amati: Cristiano Ronaldo. La chiacchierata in radio, come riporta Today, parte però dalle polemiche. “Per Feltri io sarei così di sinistra da non usare la destra nemmeno per impugnare la forchetta? Veramente io sono mancina… a questo poveretto in andropausa grave gli dice proprio malissimo”, ha detto la Gruber. (Continua dopo la foto)








Dopo Feltri ‘tocca’ a Matteo Salvini che, ricordano i conduttori, dopo qualche screzio con lei aveva assicurato che le avrebbe mandato delle rose. “No, non mi ha mai mandato nulla – ha confermato la giornalista – Sarebbe stato galante. Certo se le sue promesse politiche sono tutte così farlocche come quelle fatte per i fiori…”. Se lei ha mai regalato fiori al suo uomo? “Certo, a mio marito, per il suo ultimo compleanno: gli ho regalato due dozzine di rose rosse”. (Continua dopo la foto)






Passando al suo nuovo libro, Lilli Gruber consiglia alle sue amiche di passare meno tempo in casa ed andare a bere un gin tonic: “In estate lo bevo molto volentieri. Perché durante la settimana, quando lavoro, sono come una suora”. E a ‘Un giorno da Pecora’ Lilli conferma anche di aver fumato una canna: “Si, certo, ho provato, quando ero ragazza. Ma non mi piace: ti rincoglionisce un po’ mentre io sono per la lucidità”. (Continua dopo le foto)



 


Argomento uomini. Il suo ideale? “Non saprei. Se vedessi a torso nudo Cristiano Ronaldo non potrei dire che non sarebbe un bel vedere. Sarebbe un gran bel vedere…”. Poi, incalzata dai conduttori, entra nel dettaglio e racconta che tra i bicipiti e gli addominali non sa scegliere. Preferisce “Tutto. Anche il di dietro”. E se vi state chiedendo come abbia fatto a vedere il ‘lato b’ di Ronaldo, la risposta di Lilli, da brava giornalista a cui nulla sfugge, è stata: “Beh si vede dai…”.

Benedetta Parodi, la foto è troppo macabra. E molti si dicono addirittura “disgustati”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it