“Questo è per Claudia”. Radja Nainggolan, il dolce gesto per la moglie che lotta contro il cancro


Claudia Lai, moglie del calciatore Radja Nainggolan, aveva raccontato il ”nuovo percorso della vita” che si era ritrovata a dovere intraprendere: l’inizio della chemioterapia, dopo la diagnosi di un tumore. ”Che dire, dopo secchiate di lacrime versate, è ora di andare a combattere questa brutta bestia”, aveva fatto sapere, senza entrare nei dettagli, ringraziando chi le sta intorno.

La donna, che dal centrocampista di nuovo al Cagliari ha avuto due bambine (Aysha, 7 anni e Mailey di 3), era tornata a parlare della malattia, delle cure, dei capelli rasati. ”Una foto in bianco e nero per raccontare la mia storia, fermare tutto e subito per ricordare un momento in particolare, il periodo più brutto della mia vita. Un periodo che spero diventi al più presto soltanto un brutto ricordo”, aveva scritto accompagnando uno scatto in bianco e nero. Per poi aggiungere la data – 11/9/2019 – che spera di dimenticare presto. (Continua a leggere dopo la foto)








Lei e il calciatore, che ha giocato anche nella Roma e nell’Inter, stanno insieme fin dai tempi in cui il 31enne belga aveva debuttato nel Cagliari. Si sono conosciuti in un centro commerciale di Villacidro, nel sud della Sardegna, dove lei lavorava come commessa. Il matrimonio, poi la nascita delle due figlie, tra alti e bassi, e il ritorno a Cagliari, dove il calciatore è nato calcisticamente e dove Claudia ha la famiglia. (Continua a leggere dopo la foto)





Una scelta fatta per amore. Per permettere a Claudia di intraprendere questo percorso con la forza dei suoi affetti più cari. Domenica 20 ottobre Radja Nainggolan ha segnato contro la Spal il suo primo gol della sua seconda avventura con il Cagliari, una grande conclusione dalla distanza che ha mandato in delirio la Sardegna Arena. Dopo la gara il Ninja ha dedicato il gol e la vittoria a sua moglie Claudia Lai, che da mesi sta combattendo contro un tumore: “È per mia moglie, è un periodo particolare per lei“.

“Sono molto contento per il gol, anche se temevo potessero annullarlo. – ha detto Radja – Ho sempre fatto il massimo qui a Cagliari e sono sempre stato apprezzato. Tornare è stato facile, i tifosi mi hanno accolto come un figlio adottivo. La posizione in classifica è buona, l’obiettivo rimane comunque la salvezza. Dopo un inizio difficile, anche per i tanti giocatori nuovi, ci siamo ripresi e i risultati ci premiano”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Sugli obiettivi dei rossoblu, ora quinti: “Mi interessano soprattutto i tre punti. Stiamo facendo un campionato importante e dimostriamo di potercela giocare con tutti. Restiamo coi piedi per terra perché la strada è lunga, voglio vedere dove saremo alla fine del girone di andata e poi vedremo come potremo concludere il campionato”.

“Alex Belli mi ha costretta a farlo”. Mila Suarez, la confessione sull’ex fidanzato è da brividi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it