Ambra Angiolini, da intellettuale a bomba sexy. La nuova veste stupisce


Arriva al cinema il 10 ottobre “Brave ragazze”, la nuova commedia di Michela Andreozzi tutta al femminile, con protagoniste Serena Rossi, Ilenia Pastorelli, Silvia D’Amico e Ambra Angiolini. Le attrici hanno presentanto il film in anteprima nello studio di Verissimo, dove però mancava all’appello Ambra Angiolini, che ha scelto di mandare un video-messaggio alle sue colleghe, raccontando l’amicizia nata sul set, le giornate trascorse insieme nei giorni liberi dalle riprese e le passioni delle sue “ragazze”.

La commedia della “regista pink-rock”, come la definisce Ambra, racconta una storia vera accaduta negli anni ’80 ad Avignone, trasportata però a Gaeta: quattro amiche con varie difficoltà e senza niente da perdere provano a cambiare il corso della loro vita e decidono di rapinare la banca del paese, travestendosi da uomini, con tanto di ovatta nei jeans per essere più credibili possibili. Ambra Angiolini ha rilasciato una lunga intervista a Vanity Fair e sul suo account Instagram ha pubblicato la foto scelta per la cover del numero in uscita questa settimana. È una Ambra molto diversa da quella a cui siamo abituati ultimamente, sempre sobria, sia negli outfit che nella dialettica. (Continua a leggere dopo la foto)







Questa volta l’ex ragazzina di Non è la Rai si mostra in una veste molto sexy e una scollatura audace che lascia intravedere le sue forme. ”Ma non è incredibile? Io lo penso ogni volta e ogni volta non mi concedo la risposta perché altrimenti non sarebbe così incredibile @vanityfairitalia in edicola domani SENZA PAURA- PEZZI DI PELLE E VITA”, scrive l’attrice a corredo dello scatto. Tantissimi i commenti dei follower, che hanno apprezzato la ‘nuova’ Ambra. “Lei è sempre più bella, come mai assume pillole di bellezza?”, “Le cose più incredibili arrivano dalle cose più semplici e vere”, “Questa foto è incredibile”. E ancora: “Meraviglia sulla terra”. L’attrice si è confidata e nell’intervista pubblicata il 9 ottobre da Vanity Fair ha rivelato alcuni particolari della sua vita:i sogni e le paure che per un periodo l’hanno letteralmente bloccata. (Continua a leggere dopo la foto)




L’opportunità di ricominciare da capo, spiega, è arrivata da una psicologa dell’Ospedale Civile di Brescia, Simonetta. Che le ha detto ”di provare a prendermi cura degli altri”. Diventa così volontaria tra gli adolescenti del reparto di oncologia infantile di Brescia. «Al primo incontro faccio quello che so fare, una lezione di teatro. Dico: ora camminate come se ci fosse il sole. Ora come se facesse freddissimo. Ora con una gamba sola. Tutti partecipano tranne due ragazze. Me la prendo con una e le dico “perché non partecipi?”. Lei mi risponde: non ho più una gamba, non riesco a camminare. Volevo morire, sparire, dileguarmi. Invece la psicologa dell’ospedale mi dice: “Brava, li hai conquistati!”. Avevano capito che ero imperfetta come loro”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Tra i ragazzi c’era anche Silvia, poi diventata parte della vita di Ambra. L’attrice ha raccontato come le due si sono avvicinate: ”Mi colpisce subito perché è come uno specchio: è uguale a me. Maschera il suo oceanico bisogno d’amore sotto un’aria da dura. Impariamo a conoscerci. M’innamoro di lei. – racconta a Ambra a Vanity Fair – Prima diventiamo sorelle, poi divento sua zia. Il percorso è lungo e duro però dopo alcuni mesi guarisce. Appena esce dall’ospedale, si ammala sua madre. Cinque mesi e non c’è più. Ma Silvia è una leonessa. Oggi è parte della mia vita. Non potrei vivere senza Silvia. Mi ha salvato da me stessa”.

Ilaria, Gigi, Leo e Pietro. Flash impazziti per la famiglia (allargata) Buffon-D’Amico

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it