“L’ho scoperto così”. Ambra Angiolini, la rivelazione sul suo rapporto con Max Allegri lascia tutti a bocca aperta


Contro tutto e contro tutte le malelingue, l’amore tra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri corre come una vaporetto. Tra l’attrice e l’ex tecnico della Juventus infatti tutti sembra volgere per il meglio. Nessun altare in vista, sembra che per ora Max non ne abbia voglia, ma un sentimento che cresce e si alimenta giorno dopo giorno. Una amore di cui Amabra Angiolini è tornata a parlare.

Alla vigilia dell’uscita del suo nuovo film – Brave ragazze – Ambra Angiolini ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Vanity Fair. L’attrice ha raccontato alcuni aspetti inediti della sua vita, quelli più intimi e privati. Nonostante il successo raggiunto da adolescente a Non è la Rai, Ambra ha affrontato tanti momenti difficili e dolorosi, superati proprio grazie all’aiuto silenzioso e discreto di Max. Continua dopo la foto







“La cosa che mi salva dai momenti dolorosi è la sensazione di poter giocare con lui anche da adulta. E la cura che ha nei confronti della mia esistenza, di quella dei miei figli, della mia ex storia. Non c’è un solo passaggio della mia vita che Massimiliano non rispetti. Mi sono innamorata di lui perché come me è un tipo fuori moda. Mi sono accorta subito che mi piaceva perché siamo due sbagli. E due errori come noi, se si incontrano davvero, generano una cosa che sarebbe veramente stupido non affrontare”. Continua dopo la foto




Poi Ambra continua: “Quella cosa è la ripartenza dell’amore”, ha dichiarato Ambra Angiolini a proposito della storia d’amore con Massimiliano Allegri. “Quando ero bambina, in quinta elementare, avevo un diario titolato Cenerentola in cui scrivevo che la cosa che volevo fare da grande era la mamma. A 14 anni, quando ovviamente non capitò, mi sembrava strano. A 18, dopo Non è la Rai, non essere madre mi fece scoprire per la prima volta il volto della depressione”. Continua dopo la foto


 


E conclude: “Il dottore mi disse di partire per il Brasile. Così presi l’aereo e andai a Rio per iniziare la mia esperienza come volontaria con un medico dell’Ospedale San Camillo di Roma che operava i bambini. Fu bellissimo e travolgente. Ma la vera sensazione di sazietà fu quando rimasi incinta di mia figlia. Era come se fossi stata affamata d’amore per tutta la vita e improvvisamente ero sazia”, ha raccontato Ambra Angiolini, che da Renga ha avuto i figli Jolanda e Leonardo, oggi adolescenti

Ti potrebbe interessare: “Un mostro!”. Uomini e Donne, Tina ancora contro Gemma, il retroscena che nessuno conosceva: “Succede sempre dietro le quinte”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it