“Ho pregato per fermare Romina Power”. Dramma Al Bano: la confessione è un fulmine a ciel sereno


È un’intervista a cuore aperto, quella rilasciata da Albano Carrisi (Al Bano) al settimanale ”Voi” diretto da Lorella Ridenti, da domani in edicola. Il cantante di Cellino San Marco ha raccontato alcuni retroscena della sua carriera, ormai cinquantennale e della sua vita privata, in particolare del matrimonio e del divorzio da Romina Power. Non è un mistero che la carriera di Albano Carrisi sia iniziata con un’altra delle voci più apprezzate del panorama musicale italiano, Adriano Celentano.

Il ‘Molleggiato” faceva parte del clan e con loro era presente anche un giovanissimo Lucio Battisti. Al Bano ha ricordato il giorno in cui gli venne consegnata la busta con la comunicazione dell’avvenuto ingaggio e non ha mai dimenticato quell’emozione che gli fece tremare le gambe. ”Quando mi hanno reclutato nel ‘Clan’ di Adriano Celentano, e tra gli altri c’era un giovanissimo Lucio Battisti: prendevo sessanta lire a settimana e ho visto lievitare i miei guadagni. Ricordo le gambe che mi tremavano all’apertura della busta dove mi si comunicava che ero stato ingaggiato! Ai tempi non esistevano mail e whatsapp!”. (Continua a leggere dopo la foto)







Albano Carrisi inizia a lavorare con 60 lire a settimana e passo dopo passo vide aumentare esponenzialmente i suoi guadagni. Nonostante il successo, nonostante la fama e la ricchezza, Albano Carrisi non ha mai perso di vista i valori importanti che la famiglia gli ha trasmesso: “Onestà, caparbietà, coraggio, lezioni di vita che non mi sono mai sfuggite di mente e ho inculcato in tutti i miei figli. Indosso un’umanità eccezionale, che non viene mai meno, a nessun costo”, ha rivelato. (Continua a leggere dopo la foto)




Una semplicità e attaccamento ai valori che non l’ha mai allontanato dalla sua terra. Il cantante continua a condurre la sua vita all’interno della tenuta di Cellino San Marco, dove produce ottimi vini e non solo e dove non di rado lavora ancora i campi. Nell’intervista, Al Bano ha raccontato anche del divorzio da Romina Power. I due si sono sposati nel 1970 e dalla loro unione sono nati quattro figli: Ylenia, Yari Marco, Cristel e Romina Jr. Jolanda. La coppia ha deciso di separarsi nel 1999, sei anni dopo la scomparsa della primogenita Ylenia, di cui si erano perse le tracce il 1 gennaio del 1993 mentre si trovava a New Orleans. (Continua a leggere dopo la foto)


 

“Speravo con tutte le mie forze che potesse avere un ripensamento, dato che era da Romina che proveniva la richiesta di separazione. Purtroppo alla fine di una serata trionfale a Rio De Janeiro, al cospetto di Giovanni Paolo II, in cui paradossalmente cantavamo per un incontro con le famiglie, ho realizzato che la cosa strana era che mi stavo dividendo dalla donna che amavo”, ha dichiarato Al Bano.

UeD, tra Katia e Vittorio volano gli insulti. Succede tutto per colpa di Maria

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it