“Mi hanno salvato la vita”. Bianca Atzei: il dramma (mai raccontato) vissuto a Sanremo


Si torna a parlare di Bianca Atzei nei siti di gossip e di spettacolo. Stavolta però non si parla di foto bollenti pubblicate su Instagram o di scatti sensuali dai luoghi di vacanze. Eppure l’estate della cantante è andata a gonfie vele, soprattutto grazie alla compagnia della Iena Stefano Corti, compagno di vita oltre che di villeggiatura. I due sono ormai inseparabili e pubblicano quasi giornalmente scatti e frammenti del loro amore.

Nell’estate di Bianca Atzei c’è stato però anche tanto lavoro, con il tour estivo e la promozione della sua ultima fatica, il singolo dal titolo “La mia bocca”. Un nuovo tassello nella sua carriera, che la vedrà protagonista del prossimo festival di Sanremo dopo il grande successo del 2017 con il brano “Ora esisti solo te”. A proposito della rassegna dedicata alla musica italiana, ecco che arrivano delle particolari rivelazioni. Continua a leggere dopo la foto.







“Una notte mi sono svegliata molto agitata, avevo la tachicardia – ha raccontato Bianca Atzei -, ma tutti pensavano fosse l’ansia del debutto. Conclusa la gara la situazione è peggiorata. Dovevo fare le prove per il mio tour, ma faticavo a respirare. Così sono corsa in ospedale e dopo gli esami ricordo lo sguardo serio del medico. Mi ha detto che avrebbe dovuto operarmi d’urgenza in pratica c’era un foro nel cuore, fra atrio e ventricolo. Di solito si chiude nelle prime settimane di vita, ma nel mio caso era rimasto aperto. Così mi hanno messo una protesi di acciaio, una specie di ombrellino”. Continua a leggere dopo la foto.




“Ho capito davvero cosa significa essere terrorizzata – conclude Bianca Atzei – Avevo paura di non farcela. Ci ho messo un bel po’ a riprendermi, mi sentivo più fragile. Allora mi sono presa tempo e la musica mi ha aiutata”. Infatti la cantante sarà impegnata con Arisa, Federica Carta, Paola Iezzi, The Kolors, Enrico Nigiotti, Virginio e Max Pezzali, il 29 settembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano per una iniziativa benefica legata alla salute. Continua a leggere dopo la foto.


Un tema caro, insomma, per Bianca Atzei. Che portarà la sua esperienza per l’evento promosso dalla Fondazione del Gruppo ospedaliero San Donato, in occasione della Giornata Mondiale del Cuore, a sostegno della ricerca sulle malattie cardiovascolari.

“Dicci il nome del chirurgo”. Selvaggia Roma in topless stende tutti: seno all’aria ed è delirio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it