“Le nozze con Silvio Berlusconi?”. Francesca Pascale era scomparsa. Viene fuori la verità


“Piuttosto che affidarsi ai soliti spifferai magici è più opportuno sentire il diretto interessato”. Con queste parole Francesca Pascale decide di fare chiarezza e di smentire le voci fatte sul suo conto. E decide di farlo direttamente con una lettera pubblicata su Il Fatto Quotidiano, che pochi giorni fa aveva scritto di come Silvio Berlusconi avesse avuto un malore in seguito alla richiesta, da parte della compagna, addirittura di sposarlo.

“Per esempio, avrei persino potuto raccontare cosa significa per me l’Amore – scrive la Pascale – Avrei detto che per me è il più nobile dei sentimenti, che non ha necessità di contratti o vincoli religiosi per esistere. Avrei spiegato che per me non deve avere barriere o pregiudizi perché l’amore è una cosa seria e le leggi degli uomini spesso non lo sono”. Con queste parole decide di fare chiarezza e di tornare a parlare dopo un periodo in cui era sparita dai radar. Continua a leggere dopo la foto.







Originaria di Napoli, dove è nata nel luglio 1985, Francesca Pascale è laureata in Scienze politiche e prova a scendere in campo politico nel 2011, quando a soli ventuno anni si candida alle municipali della città partenopea. La storia d’amore con Silvio Berlusconi è del 2011: all’inizio top secret ma successivamente pubblica, con tanto di possibilità di inserire la ragazza in qualche lista politica per le Europee (poi conclusasi con un nulla di fatto). E oggi è ancora la compagna del leader di Forza Italia, in una storia d’amore duratura e felice. Anche senza nozze: “Personalmente non credo che il matrimonio possa ridursi a una mera firma o mero rito quello civile mi intristisce e quello religioso mi fa simpatia”. Continua a leggere dopo la foto.






La lettera di Francesca Pascale continua così: “Pur rispettando il matrimonio come istituzione o scelta individuale, non ritengo però che esso sia tra le cifre fondamentali di un amo-re e né tra le condizioni che rendo-no nobile e autentico il più puro dei sentimenti”. Insomma tutto smentito, nessun matrimonio con Silvio Berlusconi né tanto meno un malore dell’ex Presidente del Consiglio. Solo illazioni, solo gossip, solo voci infondate. Continua a leggere dopo la foto.



A Francesca Pascale, però, ha risposto anche il giornalista de Il Fatto Quotidiano, Fabrizio D’Esposito: “Il retroscena riferitomi era alquanto feroce e io mi sono limitato a depurarlo. In ogni caso prendo atto della sua smentita: sarebbe triste discutere in tribunale del “più nobile dei sentimenti umani””. La storia sicuramente continuerà.

“Una cosa terribile”. Paolo Bonolis rompe il silenzio sull’incidente a Ciao Darwin

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it