“È il figlio di Domenico Modugno”. Dopo una lunga battaglia legale: l’attore Fabio Camilli erede di Mister Volare


Adesso arriva anche il verdetto della giustizia per confermare il tutto: l’attore Fabio Camilli è ufficialmente figlio di Domenico Modugno. Una battaglia legale durata diciotto anni e conclusasi oggi, quando la Prima Sezione Civile della Corte Suprema di Cassazione lo ha riconosciuto come quarto discendente, figlio di una relazione tra il cantante e la coreografa Maurizia Calì. “Ho dovuto fare una battaglia per poter affermare chi era mio padre”.

Così l’attore in una prima dichiarazione rilasciata all’agenzia Ansa: “È stato un viaggio faticoso ed estenuante, per cui devo ringraziare il mio amico e avvocato Gianfranco Dosi”. La vicenda della presunta paternità era esplosa nel 1994, quando a Lampedusa morì Domenico Modugno. Da quel momento Camilli ha iniziato a combattere per la verità e oggi finalmente ha ottenuto giustizio. Tutto però è partito dal racconto della madre. Continua a leggere dopo la foto.







La mamma di Fabio Camilli infatti racconto della relazione avvenuta con Domenico Modugno. Gli altri tre figli, Marcello, Marco e Massimo, ovviamente si schierarono contro queste illazioni: in gioco c’erano non solo i natali e la discendenza ma anche un’eredità importantissima. All’attore vanno infatti corrisposti i diritti d’autore che annualmente la Siae versa nelle casse degli altri figli. La vicenda legale aveva conosciuto un punto di svolta tre anni fa, quando dopo sentenza del Tribunale di Roma riconosceva Camilli come quarto figlio. Continua a leggere dopo la foto.




La Cassazione oggi mette la parola fine sulla vicenda. “Il procedimento di riconoscimento di paternità della durata media di 4-5 anni si è trasformato per me in un percorso a “ostacoli” lungo (e credo sia un record) 18 anni – ha raccontato Fabio Camilli – Comunque ce l’ho fatta, è finita. Sono molte le persone che dovrò ringraziare per essermi state vicine in questi anni. In particolare l’avvocato Gianfranco Dosi che in tutti questi anni ha saputo tenere la barra dritta durante questa lunghissima tempesta giuridica riuscendo alla fine a condurci in porto vivi e vittoriosi”. Continua a leggere dopo la foto.


Una storia incredibile, fatta di colpi di scena, di accuse e di dietrofront. Che finalmente si è conclusa e che consente a Fabio Camilli di essere riconosciuto come figlio di Domenico Modugno. Per l’attore è una grandissima giornata, finisce una battaglia durata tanto, forse troppo, tempo.

“Ma è vietato!!!”. Bufera su Michelle Hunziker: la foto che fa arrabbiare

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it