Avete mai visto Nathan Falco, il figlio di Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci? È nato nel 2010 ed è una rarità trovare una sua foto sui giornali. Ma ecco com’è…


 

“È un po’ Gregoraci e un po’ Briatore”. Così mamma Elisabetta parlava di Nathan Falco, il figlio avuto nel 2010 con l’imprenditore Flavio Briatore. In questi giorni la bella calabrese è tornata a far parlare di sé per una sua possibile partecipazione al Festival di Sanremo, ma soprattutto per la decisione di voler dare un fratellino o sorellina a Nathan. La notizia è stata lanciata ieri dalla rubrica ‘’Sussurri tra divi’’ di ‘’Diva e donna’’. 

(Continua a leggere dopo la foto)






 

“Mentre si parla di lei come di una possibile valletta del prossimo Festival di Sanremo (anche se Carlo Conti non sarebbe ancora convinto … ), Elisabetta Gregoraci ha un altro, grande, progetto per il 2017 – si legge nella rubrica –  diventare di nuovo mamma e dare un fratellino a Nathan Falco che ha compiuto sei anni. La moglie di Flavio Briatore lo avrebbe confidato alle amiche: i lavori sarebbero già in corso … E si prospetta un’estate decisamente bol-lente. Per arrivare all’Ariston incinta? Sarebbe la prima sexy valletta col pancione”.

“Nathan Falco non rimarrà figlio unico, – aveva detto la Gregoraci in un’intervista rilasciata a Oggi – almeno una sorellina gliela devo’’. ‘’Va bene, mamma, – aveva risposto il piccolo alla mamma – forse accetto un fratellino di 12 anni. Perché a uno minuscolo devo insegnare tutto io e non ho tempo. Dove lo trovo, un fratellino di 12 anni?”.

(Continua a leggere dopo la foto)






Per papà Flavio, Nathan è fortunato a essere suo figlio. E non ha torti, il piccolo ha tante possibilità in più nella vita rispetto ad altri bambini ed Elisabetta e Flavio cercano in tutti modi di farglielo capire. “Bisogna spendere tanto tempo con loro, – ha detto qualche tempo fa l’imprenditore parlando dell’educazione del figlio – e il primo bagaglio importante da offrire ai ragazzi è la conoscenza delle lingue. A mio figlio spiego sempre quanto sia fortunato: qui a Monaco, a scuola, la mattina parla francese, al pomeriggio inglese, a casa italiano. Non so a che livello siano oggi le scuole italiane, però dubito che i ragazzi possano uscirne bene”.

(Continua a leggere dopo la foto)



“Ci teniamo a fargli capire quanto sia fortunato.- aveva rivelato la mamma –  In Kenya lo portiamo sempre negli orfanotrofi, e ogni volta rimane scioccato. L’ha colpito molto un unico giocattolo in una stanza vasta: ora, per ogni regalo nuovo che riceve, ne mette via uno vecchio per quei bambini. Sotto quel profilo – sottolinea – è un Gregoraci”. 

Per guardare le foto di Nathan Falco clicca su next

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it