“Lasciate in pace me e mio figlio”. Rosa Perrotta difende il piccolo, è una furia


Sono diventati genitori da poco, precisamente dal 25 luglio, ma per Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione i problemi iniziano subito. Si sa, diventare genitori è un vero e proprio mestiere. Tante preoccupazioni, tante attenzioni, tanti compiti. Anche e soprattutto ora che la rete ha preso il sopravvento sulle nostre vite. E bisogna fare attenzione in qualsiasi aspetto, come quello social, e proteggere i più piccoli da questi rischi e pericoli.

Dai social infatti erano piovuti insulti e critiche verso la coppia per tutto quello che pubblicavano. Dal regalo che Pietro ha deciso di fare alla sua Rosa (un anello che per molti era solo pubblicità per la marca) fino alla carrozzina con cui veniva trasportato il bebè (che costava tantissimo). Per molti, insomma, il figlio era solo una mossa pubblicitaria e lo avrebbe sfruttato per risultare ancora più visibili su Instagram. Oggi è arrivata la risposta di Rosa. Continua a leggere dopo la foto.








“Volevo un attimo parlare con voi dell’argomento social e del bambino ‘lo fai vedere o non lo fai vedere?’ – dice Rosa Perrota su Instagram – Io non vedo l’ora di condividere con le persone che veramente ci vogliono bene e che sono, fortunatamente, il 90% del mio pubblico. Persone che hanno amato questo bambino ancor prima che nascesse e lo hanno inondato d’amore, persone che meritano la mia gioia di condividere con loro le giornate del piccolo Dodo. Prima ho sempre affrontato con l’atteggiamento giusto i cosiddetti haters, facendomi scivolare le cose addosso I social sono fatti per seguire le persone che ci piacciono, non sono fatti per sfogare le proprie frustrazioni su persone che non ci piacciono. Se non ti piace una persona non la segui”. Continua a leggere dopo la foto.






Rosa Perrotta continua a lamentarsi così: “I social sono anche una valvola di sfogo per le persone veramente cattive che approfitterebbero e utilizzerebbero anche un bambino per ferire un genitore. L’ho visto fare con altri personaggi”. Difficile in effetti darle torto: “Fin quando si tratta di me posso difendermi, ma l’idea che qualcuno possa rivolgere energie negative su mio figlio mi manda in bestia. Non so come reagirei. L’ho visto con le critiche ad un passeggino, non vedono l’ora di attaccarsi a qualsiasi cosa”. Continua a leggere dopo la foto.



 

“Gente come voi rovina questo mezzo, che è pazzesco e stupendo, perché la condivisione è una cosa bellissima. È gente veramente frustrata, gente che sfoga nei social una repressione interiore. Ragazzi ma non lo so, fate figli! Magari vi appaciate e vedete che dono stupendo è e non avrete più voglia di criticare una mamma, un bambino, un passeggino! Vi vergognerete. Fate molta, molta tristezza”. Insomma, una Rosa Perrotta assolutamente da applausi!

“Sei un’opera d’arte”. Silvia Provvedi esagera: lato b in primo piano e posa ‘hot’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it