“Mi ha detto che sono una tr**a!”. Clizia Incorvaia contro tutti. E accusa anche Riccardo Scamarcio


È pronta ad esplodere di nuovo la bomba di gossip più clamorosa di tutta l’estate. Stiamo parlando ovviamente di quel triangolo amoroso che aveva tenuto col fiato sospeso mezza Italia: Clizia Incorvaia, Riccardo Scamarcio, Francesco Sarcina. La storia è perfetta per un film: lui ama lei, ma lei ama l’altro e l’altro è quasi sempre il migliore amico di lui. Sì, è andata esattamente così. Ma lo sapete benissimo e non vogliamo annoiarvi.

Dopo le accuse social lanciate all’attore, dopo le parole tristissime del cantante (“Sono distrutto, ho perso tutto, era mio amico…”) e dopo le notizie di sotterfugi, di indiscrezioni, di voci varie, ecco che la donna in ballo rompe il silenzio. E parla veramente senza freni. La modella e fashion blogger è stata infatti intervistata da Chi ed è un vero fiume in piena. Ne ha per tutti e racconta la sua verità: mettetevi il caschetto. Continua a leggere dopo la foto.








Clizia Incorvaia parte, ovviamente, da Riccardo Scamarcio: “Lui dice che mi sono inventata la storia del nostro bacio per farmi pubblicità e sfruttare la fine del mio matrimonio con Francesco Sarcina. Intanto è stato Francesco a raccontare tutto. E prima che questo accadesse io lavoravo di più. Altro che pubblicità. In seconda battuta, in realtà Scamarcio ha parlato tramite un amico. Ma io devo rispondere a Scamarcio o al suo amico? Se deve parlare, parli e io risponderò a lui, non agli amici. Il mondo è fatto di uomini, mezzi uomini, ominicchi e quaquaraquà. Che il signor Scamarcio si prenda le sue responsabilità”. Continua a leggere dopo la foto.




Cita addirittura l’autore Leonardo Sciascia la bella Clizia, che continua così commentando gli insulti che sono arrivati dai social: “È successo di tutto, mi hanno scritto di bruciare all’inferno, mi hanno mandato foto che mai avrei pensato di ricevere. Ho dovuto sporgere varie denunce alla polizia postale, siamo arrivati a un livello incredibile di violenza: ormai sembro la protagonista della Lettera scarlatta”. Ma la Incorvaia ne ha veramente per rutti, anche per Francesco Sarcina. Continua a leggere dopo la foto.


E all’ex marito, che aveva detto di essere sceso dall’auto per vomitare quando ha saputo del bacio, lei risponde così: “Veramente è uscito dalla macchina a vomitare parolacce: “Sei una t…”. Ma quel bacio non ha rappresentato proprio niente nella mia separazione: ci siamo ritratti subito, pentiti immediatamente, è stata una cosa stupida e priva di senso. Ma ero io che venivo tradita, che restavo a casa da sola, che subivo violenza psicologica. Francesco voleva farmi sentire una nullità, invece io voglio essere una donna forte. Anche per mia figlia”. La telenovela infinita continuerà, statene certi.

“Da piccola ho visto gli Ufo”. Alessia Marcuzzi racconta tutto. Anche la sua prima volta…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it