Qui era solo un bimbo, ma il figlio di Carmen Di Pietro è cresciuto: ecco com’è diventato


Nel 2017, dopo 16 anni di convivenza, 2 di matrimonio e due figli, Carmen Di Pietro e Giuseppe Iannoni si sono lasciati: la showgirl potentina aveva annunciato la fine della storia d’amore con il suo secondo marito (il primo era stato l’anziano giornalista Sandro Paternostro, deceduto nel 2000) spiegando che non c’è stato alcun episodio scatenante e nessuna crisi particolare.

“Non ci amiamo più”, aveva spiegato la showgirl al settimanale Nuovo, a cui aveva affida l’annuncio. “Semplicemente si è spento a poco a poco il sentimento”. “Mio marito era sempre via per lavoro, ci vedevamo solo nel fine settimana e la distanza fisica ci ha divisi anche sul piano emotivo. Dicono che la lontananza faccia bene all’amore, ma per noi è stato il contrario”. Il matrimonio era stato celebrato con rito religioso nel 2015 a Roma. Da questa unione sono nati due figli: Alessandro e Carmelina. (Continua a leggere dopo la foto)







Tramite una lunga lettera pubblicata sul settimanale “DiPiù”, Carmen Di Pietro ha fatto sapere al suo primogenito Alessandro che, ha appena compiuto 18 anni, che è arrivato il tempo di andare via di casa per trovare la sua strada nella vita. L’ex showgirl e ora conduttrice radiofonica ha tutte le intenzioni di cacciare il figlio da casa per evitare che diventi “un bamboccione”. (Continua a leggere dopo la foto)






”Caro Alessandro, – si legge sul settimanale – hai appena compiuto 18 anni, e anche se so che non ti farà piacere e ti sembrerò una madre spietata, il mio regalo è un invito di cui devi prendere atto: ti sbatto fuori di casa. È arrivato il momento di cominciare ad affrontare le difficoltà della vita da solo, perché non esiste solo il divertimento ma anche il sacrificio. È ora che ti trovi un lavoro e una casa in affitto”. Parole forti, quella della Di Pietro, rimasta spiazzata da una particolare richiesta di Alessandro. (Continua a leggere dopo la foto)



 

”Lo faccio per il tuo bene. – scrive ancora Carmen – Hai sempre avuto tutto dalla vita, ma per diventare un uomo devi iniziare a camminare con le tue gambe, non voglio a casa un bamboccione. Mi hai chiesto la macchina, e non una piccola ed economica, oltre alla festa che mi è costata una tombola. Ma l’auto no, te la devi guadagnare da solo. Per te ci sarò sempre, mica ti abbandono e non pensare che io sia cattiva o troppo severa perché un giorno mi ringrazierai. Ti ho regalato una bella e grande valigia per il tuo trasloco, ti servirà presto. Figlio mio, vedrai che è bello diventare grande”.

Laura Torrisi “divina” al mare: il bikini è incontenibile e i fan perdono la testa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it