A Ciao Darwin è arrivato anche lui, il personaggio più acclamato di sempre. Con le sue movenze pacate ha lasciato tutti a bocca aperta, in estasi! E nell’ultima puntata l’ha fatta proprio grossa


 

È sicuramente un dei personaggi più amati di “Ciao Darwin”, il Mistico Fabio Felisetti. Lo abbiamo visto nel corso della prima puntata, nella sfida “Normali vs Diversi”, quando il tunicato è apparso lasciando tutti abbastanza interdetti per la sua indubbia somiglianza con Gesù, a tal punto che è stato subitl ribattezzato il “Messia”.

(Continua a leggere dopo la foto)







 

E il richiamo è decisamente chiaro, l’abbigliamento non tradisce l’intento di Felisetti, cioè di somigliare al figlio di Nostro Signore: saio di iuta marrone, capelli lunghi, volto angelico, anche se dalla parlata, l’origine meneghina ci fa proprio capire che il Gesù del programma di Bonolis non viene da molto lontano. Ma cosa ha combinato?
(Continua a leggere dopo la foto)




Ebbene, ieri sera durante l’ultima puntata dello show, non tanto per unto dal Signore o perché depositario di tutte le verità, ma piuttosto per acclamazione popolare,  il Mistico ha vinto il “Ciao Darwin Award” come personaggio dell’anno. D’altra parte chi, se non lui poteva aggiudicarsi questo premio? Sicuramente l’originalità e la faccia tosta lo hanno aiutato, e il pubblico in studio, letteralmente in delirio, ha salutato “l’incoronazione” del Messia con un tifo degno di Maradona ai tempi d’oro. E quando lui ha parlato, dicendo: “Vi amo tutti” la risposta, molto simile a un boato è stata: “Anche noi”.

(Continua a leggere dopo il post)

Il popolo del web ha salutato il Messia con ironia e gioia e c’è che ha twittato il suo ultimo insegnamento: “Semplicemente rilassatevi alla vostra purezza… Io vi amerò per sempre”.
Ha talmente entusiasmato tutti che il video della sua prova coraggio in cui si lancia contro le fiamme attraversando diverse fasi mistiche: meditazione, raccoglimento, e quasi trans. E infatti Paolo Bonolis descrive ogni fase. Insomma il video è tutto da vedere. E i commenti sulla pagina Facebook di Ciao Darwin sono una valanga.

 

“Di che c***o stiamo parlando?”. Tensione a Ciao Darwin: prima quella frase, poi le lacrime. Ecco cosa è successo nell’ultima puntata dello show condotto da Paolo Bonolis


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it