Ricorordate Marco Marfé? Aveva fatto sbellicare Simone Ventura con il suo provino (tragicomico) a X-Factor. Oggi l’idolo trash partenopeo ha decisamente cambiato vita e lo ritroviamo così… (dalle stelle alle stalle)


 

Marco Marfé è stato un idolo trah, salito alla ribalata per un provino, veramente improbabile, fatto ad X-Factor nel 2009. Il ragazzo napoletano ha avuto il suo momento di gloria, assai breve per la verità, grazie a ospitate televisiva da Barbara D’Urso e anche per via di un complimento che gli indirizzò Cristiano Malgioglio che lo aveva pubblicamente elogiato dopo una sua apparizione come aspirante concorrente del talent show musicale. Ma oggi quei riflettori si sono spenti e Marco Marfé e ritornato alla sua vita, e non è proprio quella di una star.

(Continua a leggere dopo la foto)








Il ragazzo, che ha da poco compiuto 30 anni, qualche mese fa, infatti, è stato visto a Napoli, dietro una bancarella di giocattoli, dove stava lavorando come venditore ambulante. Poi, lui il “cantante frizzantino” (un’autodefinizione) è stato pizzicato fuori dalla stazione di Salerno, intento a vendere calzettoni ai passanti e chiamando le ragazze “principessa”.

Dai tempi del suo provino davanti a una sbalordita Simona Ventura che proprio non riusciva a trattenere le lacrime, in cui intonò “Gelato al cioccolato” di Pupo e dal successo e da quelli del brano super trash “il Fragolone”, ne è passata di acqua sotto i ponti e a quanto pare sembra che Marfè viva momenti difficili.

Ma in fondo in fondo Marfé se lo sentiva che quella non sarebbe stata la sua carriera, infatti in un intervista rilasciata a Repubblica nel 2009 aveva dichiarato:

“Non so se la musica sarà per sempre il mio mestiere ma so che mi ha salvato la vita. Oggi riesco finalmente a comunicare con gli altri”. Ora però il giovane partenopeo, che nel 2014 era stato arrestato per usura,  dovrà inventarsi qualcos’altro, perché per il momento la sua parabola è discendente.

 




 

Ci risiamo: Flavia Vento torna in tv! Il suo provino è stato un successo e sembra proprio che… ecco dove avremo modo di ‘ammirare’ le sue perle…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it