Beccato! Riccardo Scamarcio, ma che ti salta in mente? Pensava che nessuno lo vedesse e, come se niente fosse, “lo ha fatto” in mezzo alla strada. E lo scatto che lo “incastra” fa il giro del web…


 

Si sa che i paparazzi sono sempre in giro a caccia di scoop. E stavolta a cadere nella loro trappola è Riccardo Scamarcio, il quale ha messo a segno una brutta figura per soddisfare un “prurito” intimo. È stato proprio beccato con le mani nel sacco, intento a grattarsi per bene durante una pausa dal suo ultimo set, “Dalila”, film in cui è protagonista con Sveva Alviti. Il settimanale “Chi” è riuscito ad avere foto esclusive dell’attore mentre armeggia e traffica nei suoi pantaloncini rossi (del Bari, sua squadra del cuore), una rovistata qui e lì, giusto per controllare che sia tutto a posto e via. Purtroppo per lui, c’era un fotografo appostato a documentare tutto. 

(Continua a leggere dopo la foto)








Riccardo Scamarcio è stato di recente vittima di un malore per cui si sono rese necessarie delle cure mediche. L’attore si era sentito male mentre stava percorrendo l’autostrada in direzione Roma, accompagnato dall’autista e dal suo manager. La causa? Il forte stress. Di certo non scaturito dalle continue chiacchiere su una presunta rottura con Valeria Golino, voci negate dalla stessa attrice tempo fa. Nonostante i no comment e le smentite, le voci sulla crisi della coppia più in vista del cinema italiano continuano a campeggiare stabilmente sulle cronache del gossip. Già un anno fa, quando circolò la notizia di presunte nozze, Riccardo Scamarcio avrebbe rinviato tutto perché infastidito dalle continue voci e dal pressing dei paparazzi, appostati ovunque la coppia andasse. Sembrerebbe quasi una crisi “indotta”. Intanto, però, sul set il bel Riccardo sembra preso da altri pensieri, e quel che lo infastidisce di più è il prurito…

 

 

”Ecco com’è ridotto dopo la separazione”. Crisi Scamarcio-Golino, gossip senza freni. Dopo l’addio, Valeria vive a casa di un’amica, ma Riccardo che fine ha fatto? Questa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it