”Sono un po’ gay”. Stanco dei gossip sulla sua vita sentimentale, lui che è notoriamente un sex symbol, si sbottona e confessa la verità. La sua dichiarazione sciocca tutti


 

Negli ultimi giorni non si fa che parlare di lui e della sua sessualità. Non si sa bene il motivo, comunque tutti i giornali d’America si fanno la stessa domanda: James Franco è gay? A quanto pare, l’orientamento sessuale del bellissimo attore, è da tempo materia di supposizioni. A un certo punto, forse stanco del continuo vocio sui suoi compagni di letto, James Franco ha parlato… E ha parlato ‘’pesantemente’’.

(Continua a leggere dopo la foto)








Intervistato dal New York Magazine, che gli ha dedicato la copertina (una sorta di regalo per il suo 38esimo compleanno) ha detto a Jerry Saltz: “C’è molta attenzione sulla mia sessualità, sia da parte della stampa gay che da quella etero. La prima domanda è: perché interessa così tanto? Bé, penso che sia perché sono una celebrità e che per questo tutti sono interessati alle persone con cui vado a letto. Ma se la vostra definizione di etero è con chi vado a letto, allora penso che si possa dire che sono etero. Ma se invece riguarda la mia fedeltà, la mia sensibilità, e il mio modo di essere allora sì, sono un po’ gay. E c’è un James gay”. 

Se qualche tempo fa, intervistato da Rolling Stone aveva detto: “Sono gay nell’arte e etero nella vita privata. Ma sono gay anche nella mia vita privata fino al punto del rapporto sessuale… da lì in poi sono etero. Immagino dipenda da come si definisce un ‘gay’. Se si intende la persona con cui fai sesso, allora sono etero”. Stavolta, però, le sue parole hanno lasciato intendere di più. O è solo una nostra sensazione? O forse siamo solo condizionati dal fatto che nel film “King Cobra” interpreta un escort gay? 






 

“Non ho paura di dire che sono gay e per questo ho risposto agli insulti omofobi”. Parla della sua omosessualità in diretta tv, all’Arena

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it