Sesso con Totti, la verità di Flavia Vento: “Era uno scoop. E tutta Roma lo sapeva”


Ricordertete tutti la vicenda Flavia Vento, di cui Totti parla anche nel suo libro, per smentire tutto, ovviamente: “Ha scritto un mare di cazzate – aveva risposto Corona -. La verità è che siamo tutti cornuti e tu sei stata tradita a un mese dal matrimonio”.

Non male come inizio, no?  “Sei un caciottaro. Hai organizzato tutto quando mi dovevo sposare ed ero incinta del mio primo figlio, lo sa tutta Italia. Io quelli come te li ‘sgamo’ subito”, è stata la risposta di Ilary. Poi, preso dalla furia perché Ilary aveva interrotto il collegamento, Fabrizio Corona – lo riporta 361 magazine – avrebbe spaccato il camper della produzione. Continua a leggere dopo la foto



Insomma, fu un disastro. Ma come è andata veramente tra Flavia Vento e Francesco Totti? C’è stato qualcosa tra di loro? Da quel gossip sono passati 13 anni ma evidentemente in Ilary il ricordo di quella sofferenza è ancora vivido. Flavia Vento, finora, ha evitato di dire la sua sulla presunta tresca, secondo lei, però, Francesco Totti avrebbe peccato di ingenuità… “Dare i soldi a Corona per non far pubblicare una seconda intervista… Poteva telefonarmi” aveva rivelato in una vecchia intervista al Corriere a pochi giorni dal matrimonio con Ilary Blasi e dalla nascita del primogenito della coppia. Continua a leggere dopo la foto


Totti, dal canto suo, ha sempre negato di sapere del ricatto dell’ex paparazzo. A gestire le trattative con Corona sarebbe stato il fratello di Totti. Se lui avesse chiamato la Vento, lei avrebbe risposto così: “Che non avevo dato nessuna seconda intervista. Anzi, io volevo fermare pure la prima…”.

Ma che interviste? La prima è quella del maggio 2015, in cui raccontava la serata d’amore a casa sua, all’Eur, con il campione della Roma. Sarebbe stato Corona a convincere Flavia a fare l’intervista. Lo ha rivelato la Vento al Sole 24 ore: “Corona mi spingeva: ‘Dai, racconta questa storia che ti è successa!’’’. E lei non è stata in grado di dire no: “Era uno scoop. E tutta Roma lo sapeva. Poi ho telefonato al direttore di Gente e gli ho detto di non pubblicare. Ma lui ha pubblicato”. Continua a leggere dopo la foto


 

Ma, allora, se era tutto vero, perché aveva detto al direttore di non pubblicare l’intervista? “Soprattutto per Ilary. Seppi che era incinta. Dopo la pubblicazione, poi, Lele Mora e Corona mi dissero: ‘Non devi parlare più di Totti perché i tifosi della Roma ti vogliono menare’’’. Il collaboratore di Totti, Vito Scala, ha raccontato ai magistrati di aver dato 50.000 euro a Corona in cambio del blocco della seconda intervista.

“Non c’era nessuna seconda intervista! Non so nulla dei ricatti di Corona” ha detto Flavia Vento. Come andarono le cose? Scala consegnò ai giudici un foglio sulla quale c’era la firma della showgirl che ammetteva che era tutto un bluff. Ma secondo la Vento “Quella firma è falsa”. Anche lei, poi, è stata accusata di estorsione: “Non ho preso una lira da Corona e non vedo l’ora di andare a Potenza. Mi aspetto le scuse e il risarcimento”. La colpa è tutta sua, lo ammette: “Ho fatto una cavolata! Io sono una ragazza di buona famiglia, mio padre ha un sacco di soldi. Mica ho bisogno di Totti!”.

Intervento Leone. ”Striscia la notizia” fa ironia e Fedez risponde