“Incastrata sotto le lamiere”. Alba Parietti, il tragico incidente 


 

Alba Parietti è tornata su un episodio molto doloroso della sua vita che non tutti conoscono, un gravissimo incidente che l’ha vista coinvolta e salva per miracolo. La showgirl ha ricordato quei tragici momenti sui social, raccontando per la prima volta come i soccorritori sono riusciti a metterla in salvo. “Era la notte del 4 novembre 2004 autostrada Milano Bologna – ha spiegato la Parietti – Finii sotto due tir che si erano scontrati. I soccorritori ci misero molte ore a estrarre i nostri corpi (il mio in particolare) incastrati sotto le lamiere, c’era gasolio sparso ovunque, io con perdita di coscienza per un politrauma cranico. Tagliarono le lamiere con enormi tenaglie non usarono fiamma ossidrica perché rischiavamo di saltare tutti per aria, restarono vicino a noi, nonostante il pericolo molte persone affettuose ci prestarono soccorso. Anche la mamma di Cristian Vieri che era in un auto incolonnata ferma, si mise accucciata sotto il tir è appena ripreso conoscenza mi parlarono per ore, perché non perdessi conoscenza”. (Continua a leggere dopo la foto)







”Ricordo le luci accecanti delle auto ferme in autostrada, – ha spiegato ancora Alba – l’odore di lamiere e sangue e le voci di persone che mi parlavano e mi rassicuravano. Ricordo che da lì ho capito che ero nata per la seconda volta e ogni giorno sarebbe stato una festa un regalo un dono immenso della vita. Grazie di questo messaggio, mi fa ricordare che devo essere grata alla vita e chi ho incontrato in essa”. L’incidente era avvenuto intorno alle 21.20 tra i caselli di Modena nord e Modena sud in direzione di Bologna, dove la circolazione era rimasta bloccata per parecchie ore per consentire la rimozione dei mezzi e i rilievi della Polizia stradale. (Continua a leggere dopo la foto)






Alba Parietti stava viaggiando in compagnia del fidanzato Giuseppe Lanza di Scalea, che era al volante dell’auto. La coppia era diretta a Roma quando l’auto era andata a finire sotto uno dei due camion che era andato a schiantare contro un altro mezzo pesante. L’attrice e il fidanzato, come spiegato dalla stessa Parietti, erano rimasti incastrati nell’abitacolo e per estrarli dalle lamiere erano dovuti intervenire i vigili del fuoco. Una volta estratti dall’auto, Alba Parietti e il fidanzato erano stati trasportati in ambulanza al Policlinico di Modena. “Ho rischiato di essere decapitata” ha ricordato la Parietti “mi è venuta la ‘sindrome del sopravvissuto’ una specie di senso di colpa al contrario, non mi capacitavo di essere viva. Due anni dopo è successa una tragedia“. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Infatti, vita della Parietti è stata sconvolta anche da un altro tragico episodio: la morte della fidanzata di suo figlio, Francesco Oppini, avuto dall’ex marito Franco Oppini. La giovane aveva solamente venticinque anni e quella morte prematura ha sconvolto Alba Parietti. “Ho come sentito il fantasma della morte di un figlio. Ho un’empatia fuori dalla norma, per me è stato devastante. Mi è venuta una forma depressiva fortissima che ha scardinato tutta la mia vita e l’ha distrutta sul piano sentimentale“.

“È merito delle mie gambe”. Alba Parietti a… tutto campo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it