Il nuovo dramma di Sara Tommasi: proprio ora che era tornata a sorridere. Una notizia dolorosissima


 

“Pensavo di non venirne più fuori, pensavo di morire”, queste le parole che Sara Tommasi, ex showgirl 36enne ha usato qualche mese fa per raccontare a Nina Palmieri de Le Iene la sua malattia. Prima di ammalarsi, Sara è una delle showgirl più amate: brillante, bella, sensuale, intelligente. Poi il buio. “Ero un morto che camminava a causa del disturbo bipolare, l’ha detto il mio psichiatra”. E ha aggiunto: “Non sapevo più fare niente, neanche prendere un taxi”, così è iniziato il suo incubo. Una vita fatta di perversioni ed errori, di frequentazioni sbagliate e di esagerazioni. “Mia madre mi ha presa per i capelli. Senza di lei sarei morta”. Poi 5 mesi in ospedale ed oggi una cura costante che prosegue. E’ importante che rispetti le regole della terapia”. Oggi, dopo mesi di cure, Sara è una donna nuova. Soffre ancora di bipolarismo ma ora si sta curando ed è riuscita a riprendere in mano la sua vita. E ora vuole riprendere in mano anche la sua vita lavorativa, il sogno è quello di andare al Grande Fratello Vip per questo, come ha raccontato sulle pagine di Nuovo. Continua a leggere dopo la foto



“Così avrei la possibilità di farmi conoscere dal pubblico per quella che sono realmente”, ha detto Sara lanciando quasi un appello a Ilary Blasi. Sara si è ripresa soprattutto grazie a sua madre che, appunto, l’ha presa per i capelli. L’ha salvata anche quando lei rifiutava gli aiuti di chiunque. Ed è riuscita nel suo intento. Oggi Sara, che è tornata a vivere a Terni con la mamma, ha anche un nuovo amore. “Si chiama Angelo, ha quarantasei anni e lavora come impiegato in un’azienda. Ci siamo incontrati al supermercato e tra noi è subito scattato il colpo di fulmine”, ha detto a Nuovo. Continua a leggere dopo la foto


Insomma, sembra che pian piano la ragazza stia ricomponendo il puzzle della sua vita che era andata in frantumi. Vuole farcela e ce la farà. Grazie all’amore di chi la circonda e la aiuta a superare le difficoltà. Possiamo dire che il peggio è passato? Beh, sì, decisamente. Ma c’è una cosa che alla Tommasi non va giù. E ha a che fare con il suo desiderio di diventare madre. Un desiderio che la Tommasi non potrà soddisfare (almeno per il momento? Questo non si sa). Continua a leggere dopo la foto


 

La colpa è farmaci che prende da anni: “Se sospendessi i farmaci in gravidanza la mia malattia tornerebbe ad avere la meglio su di me”. Quindi, per il momento, nulla. Però Sara ha in serbo un’altra sorpresa: nei prossimi mesi uscirà un suo libro, libro nel quale la Tommasi racconta gli ultimi anni, quelli più difficili della sua vita. Si chiama Disamori e lo ha scritto in collaborazione con l’amica Debora Cattoni. E chi se lo aspettava…

“La mia malattia…”. Sara Tommasi choc. Non ne ha mai parlato e, ora che gli eccessi sono solo un ricordo, si apre. Un altro coraggioso passo verso una vita diversa