“Ecco l’accordo per il divorzio”. Brad-Angelina: boom! Tutti i dettagli di una separazione che ha lasciato a molti fan l’amaro in bocca. Mancava solo quell’ultimo dettaglio, ora è ufficiale


 

Un divorzio e la fine di un amore che ha tenuto tutto il mondo col fiato sospeso. Sembravano la coppia perfetta, eppure… Ora a due anni dall’addio, arriva il divorzio per Brad Pitt e Angelina Jolie. La coppia sembra aver trovato un accordo definitivo, difficile da raggiungere soprattutto per l’affidamento dei figli. Il motivo del contendere più dibattuto degli ultimi mesi, infatti, è stato proprio l’affido dei sei figli, ma alla fine i due attori avrebbero optato per la custodia condivisa dei ragazzi. Una volta sancito l’accordo le carte del divorzio saranno firmate immediatamente. Tra i due sembra aver prevalso la volontà di tenere i figli, Maddox 16 anni, Pax 14 anni, Zahara 13 anni, Shiloh, 11 anni e le gemelle di 9 anni, Vivienne e Knox, uniti il più a lungo possibile. Inizialmente sembra che la Jolie avesse chiesto l’affido esclusivo prima di fare un passo indietro. (Continua a leggere dopo la foto)







E mentre i loro avvocati annunciano di aver trovato un accordo per ufficializzare il divorzio e mettere fine alla più chiacchierata storia d’amore di Hollywood, Angelina Jolie e Brad Pitt vedono uscire dalle cantine del loro castello di Miraval, in Provenza, l’edizione 2017 del loro prestigiosissimo rosé. Il soprannome del vino di quest’annata? “La cuvée del divorzio”. Tristezza nel piccolo villaggio di Correns, che aveva adottato la coppia e i sei bambini, “come se fossero nati qui” secondo quanto disse a Vanity Fair il sindaco Michaël Latz, invitato regolarmente al Chateau, da Brad e Angelina. (Continua a leggere dopo le foto)




 


 

La coppia aveva acquistato il castello da 35 stanze, con 500 ettari di vigna, nel 2008, rapita dalla bellezza del luogo che era servito da studio di registrazione ai Pink Floyd, Sting e Sade. Ed proprio fra le sue vecchie mura, pagate 60 milioni di dollari, che era stato celebrato il matrimonio, in forma strettamente privata, in presenza di figli, testimoni e famiglia ristretta. Nel 2012 la coppia aveva cominciato a produrre il famoso Rosé de Miraval con l’aiuto della famiglia Perrin, che produce prestigiosi vini di Provenza. “Il Castello in Provenza resterà proprietà indivisa, per essere lasciata ai bambini”.

Ti potrebbe interessare anche: “Altro che ritorno dei Brangelina”. Il nuovo amore della Jolie che deluderà chi sognava un ritorno di fiamma col suo Brad Pitt. Ecco per chi batte, ora, il cuore dell’attrice

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it