Fabrizio Corona, una notizia sconvolgente per l’ex paparazzo. Ecco cosa hanno deciso i giudici di sorveglianza del Tribunale di Milano. E ora?


 

Alla fine ce l’ha fatta, “Fabrizio Corona è un uomo nuovo”. I giudici, che non hanno mai gradito l’ex paparazzo, hanno cambiato idea. Corona da stasera potrà lasciare la comunità Exodus di Don Mazzi e tornare a casa. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano. Ai giudici, nel corso dell’udienza della scorsa settimana, l’ex marito di Nina Moric ha promesso: “Fidatevi, sono un uomo nuovo”. Lo scorso giugno, dopo circa due anni e mezzo di detenzione, Corona era uscito dal carcere ottenendo l’affidamento in prova nella comunità Exodus di don Mazzi a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese.

(continua dopo la foto)







Il giudice, in quell’occasione, aveva concesso l’affidamento per una serie di ragioni, tra cui l’assenza di pericolosità sociale e il passato di tossicodipendenza dell’ex agente fotografico. Giovedì scorso davanti a un collegio di giudici della Sorveglianza, Corona ha ribadito più volte di essere cambiato. In tarda serata la decisione. Stando ai legali, i giudici hanno confermato l’affidamento, permettendo che si svolga “sul territorio”. Corona dunque non dovrà più stare nella comunità, ma potrà tornare a casa, anche se dovrà attenersi a una serie di disposizioni relative all’affidamento in prova. Un cambiamento agognato, non credete?

Ti potrebbe anche interessare: ”Io e Fabrizio Corona? Ecco la verità su di noi”. È proprio lei a rivelarlo, la stessa ragazza (famosa) pizzicata in compagnia dell’ex re dei paparazzi in comunità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it