Raffaella Fico non regge più. Dopo la battaglia legale per il riconoscimento della piccola Pia, lancia quell’accusa (pesante) a Mario Balotelli…


 

Raffaella Fico ospite di Barbara D’Urso per raccontarsi come modella e mamma. Si inizia dai suoi esordi nel mondo dello spettacolo, con un servizio fotografico di quando aveva 18 anni, per poi mostrare una clip del 2008 quando veniva presentata come concorrente del Grande Fratello (allora di anni ne aveva 19): “Ero proprio così, piccola, ingenua, andavo nel negozio dei miei genitori e gli davo una mano. Sono dei ricordi fantastici”.

(Continua dopo la foto)








Dopo averla vista modella, ecco il suo ruolo di giovane 27enne mamma: a dicembre la piccola Pia, avuta dalla relazione con Mario Balotelli, compie tre anni: “È una pacioccona, la mia vita. Io vivo a casa con mia mamma e mio fratello. Casa nostra è sempre viva. Anche se qualcuno di noi è triste, c’è sempre lei. Rianima tutto”. Sulla situazione legale con il padre della piccola, la Fico aggiunge solo: “Potrei dirti tante cose, domani potrebbe essere travisato e tradotto in un altro modo. Non voglio irritare la suscettibilità di nessuno, io con lui devo avere un rapporto sereno per nostra figlia. Se scelgo di non parlare è perché ci sono delle situazioni e per il rispetto di Pia che ci sta guardando”.

La presentatrice sottolinea le teneri foto, sul web, del papà di Pia, il noto calciatore. Ma la showgirl specifica: “Per fare il genitore ci vuole frequenza. Esempio, tu fai il tuo lavoro, non lo fai sporadicamente, lo fai tutti i giorni. Io magari mi alleno con frequenza in palestra per avere dei risultati. Però è frequente. Io ti posso dire solo che non c’è frequenza”.

Ti potrebbe interessare anche:  Raffaella Fico cambia tutto: vita, uomo, città… tutti i particolari

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it