Mara Venier e quella confessione che spiazza tutti: “Lui ha preso una forte sbandata per me, ogni domenica veniva a salutarmi nei camerini…” Ecco chi è il volto noto, e molto discusso, di cui parla la bionda veneziana


 

Mara Venier si racconta come non ha mai fatto: “La verità è che io non ho avuto una vita. Ne ho avute otto, nove. De più dei gatti, amore”. Veneta, ma con la sua irresistibile parlata mezza romana, la bionda ex signora della domenica pomeriggio è un torrente in piena di battute, aneddoti, ricordi. Il groviglio delle sue esperienze – tra amori lunghi o brevi, dolori, tv, cinema, figli e stili di vita – a 65 anni da pochi giorni, lo snoda in un libro. “Che non è un’autobiografia, ma un flash di vari episodi della mia memoria”, dice Mara, che a un certo punto si definisce una “pesciarola”.

(continua dopo la foto)



Si intitola Amori della zia (edito da Mondadori), come la nota espressione che usa in tv, un motto che l’ha resa famigliare e amata dalla gente. Mescola la carriera, da indossatrice di cataloghi ad attrice fino a donna di televisione, qualche segreto e ovviamente gli amori, ognuno dei quali è associato a un piatto a lei caro. Tra i vari passaggi del libro, in cui gossip e vita di tutti i giorni si fondono insieme, c’è un passaggio che ha fatto particolarmente scalpore: quello della probabile scappatella con Piero Marrazzo. “Un grande amico, ma è vero: lo vedevo nei corridoi della Rai quando io conducevo Domenica in e lui lavorava nella squadra del Tg2: si vedeva chiaramente che aveva preso una sbandata per me”. Una chiara conferma, quindi.

Ti potrebbe anche interessare: ”Fammi tua ripetutamente”, dice Mara Venier. Hai capito la signora della tv… Un ”invito” rivolto a una delle più belle dello spettacolo italiano. Sì, proprio a lei…