Regina furiosa: quel dettaglio intimo (è il caso di dirlo) non doveva uscire. E invece eccolo qua, sbattuto nero su bianco. Imbarazzo a Palazzo e provvedimento immediato: ‘fatta fuori’ dopo 58 anni di onorato servizio. Ma almeno adesso chi proprio voleva saperlo, ‘sa’


 

Oh-oh: qualcuno ha fatto arrabbiare di brutto la regina Elisabetta e adesso rischia grosso. Ben nota è la tempra d’acciaio della sovrana, 91 anni e 65 alla guida del Regno Unito, e finora pochi libri scandalistici sulla royal family sono riusciti a scalfirla. Altrettanto noto è il senso dell’umorismo (sottile) di sua maestà. Lo ha dimostrato anche di recente, quando Meghan Markle, la futura sposa di suo nipote Harry, si è presentata al castello di Sandingham con un regalo di Natale curioso che pochi avrebbero avuto coraggio di consegnare alla regina in persona. I tabloid riportano la notizia di un criceto giocattolo che canta a comando. La reazione di Elisabetta II? Divertita da quel dono divertente e anche economico che avrà reso felci anche i suoi corgi. Sembra infatti che, aperto il regalo, la sovrana sia scoppiata a ridere, felice, ringraziando Meghan per l’adorabile presente. Da Palazzo nessun commento, ma pare che il curioso oggetto sia stato suggerito dal fidanzato Harry, che ha ereditato il senso dell’umorismo (apprezzato particolarmente dal principe Filippo) dalla mamma, Lady Diana. Elisabetta, sotto la scorza dura, ama ridere e far ridere, perlomeno quando è in compagnia delle persone con le quali si sente a suo agio. (Continua dopo la foto)







La ‘rivelazione privatissima’ uscita dopo la pubblicazione del libro ‘Storm in a D-Cup’ (‘Tempesta in una coppa D)’, autobiografia di June Kenton, ovvero la ex proprietaria della Rigby & Peller nonché fornitrice ufficiale della lingerie di Buckingham Palace, non è piaciuta per niente a The Queen. Ora: non che conoscere la taglia di reggiseno della regina d’Inghilterra cambi la vita a qualcuno. Né, probabilmente, quel qualcuno si era mai posto il dubbio, ma tant’è. E adesso sappiamo anche questa. Ma con il libro che svela i dettagli dei reggiseni su misura che venivano forniti a alla regina la Kenton anticipa già nel titolo una conseguenza della pubblicazione: ‘la tempesta’. Sì, perché dopo 58 anni la Rigby & Peller, azienda londinese che produce lingerie di lusso, ha perso il prestigioso ‘Royal warrant’, ovvero la patente di fornitore ufficiale di Buckingham Palace. (Continua dopo le foto)





 


In un’intervista alla BBC, l’autrice del libro, 82 anni, ha raccontato di essere stata informata sei mesi fa che a Buckingham Palace “il libro non era piaciuto”. Di qui, la decisione di cancellare l’azienda dall’albo dei fornitori della Royal Family, nel quale era presente fin dal 1960. La Kenton si è detta mortificata: “Ho scritto questo libro per la mia famiglia e chi lo leggerà non potrà che darmi ragione. Non c’è nulla di cui potersi arrabbiare”, ha fatto sapere la Kenton, il cui intento era solo quello di voler trasmettere ai suoi posteri quello che ha visto il primo giorno che è entrata a Buckingham Palace e cosa ha rappresentato per lei servire la regina, ma anche la regina madre e la sorella Margaret. Nessuna replica da parte di Buckingham Palace, riporta sempre la Bbc, che ha preferito trincerarsi dietro il sempreverde “no comment”.

“Tu sì, tu no: solo 8 invitati al party segreto di Kate Middleton”. Non solo Meghan Markle. Almeno per il compleanno della duchessina, che ha spento 36 candeline. I festeggiamenti? È chiaro che non sono più top secret come avrebbe voluto…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it