Naike Rivelli, dopo l’amore lesbo, la figlia di Ornella Muti esce allo scoperto: “Con lui eravamo troppo legati, lasciarlo andare è stato doloroso ma sano”. E su Yari Carrisi…


 

“Io ho trovato in lui una persona con il mio stesso passato e con un’identica idea del presente. Siamo anime molto simili: io sono cresciuta con una mamma-icona. Lui con una famiglia altrettanto famosa. Abbiamo macinato grandi dolori. Yari è un compagno di viaggio con cui costruire tutto”. Naike Rivelli, la figlia di Ornella Muti, al settimanale Grazia parla per la prima volta della sua relazione con Yari Carrisi, figlio di Al Bano e Romina Power.

(Continua dopo la foto)



I due si sono conosciuti durante la registrazione della quarta edizione di Pechino Express, l’adventure-game in onda su Rai 2, e la loro storia d’amore sta procedendo tanto bene che spesso si è parlato addirittura di un figlio in arrivo. Naike Rivelli ha parlato anche della sua esperienza di mamma: Akash ora ha 19 anni e vive tra l’Italia e la California, il luogo dove ha deciso di proseguire i suoi studi.

(Continua dopo la foto)


 

Naike Rivelli ha parlato di questo distacco, affermando che si è trattata di una separazione dolorosa ma necessaria: “Io e Akash siamo cresciuti insieme in un rapporto totalmente simbiotico, molto stretto, troppo stretto. Lasciarlo andare è stato doloroso. Ma sano”.

Ti potrebbe interessare anche: Ancora momenti hard a casa di Al Bano: Naike Rivelli è incontenibile e stavolta, nelle foto dello scandalo, coinvolge anche Yari. Eccole qua…