Lui (il non plus ultra del vip) non ha accompagnato la figlia 22enne all’altare, anzi, non è stato proprio invitato al matrimonio. Scandalo? Beh, un tantino. Ma il colpevole è quello che più fa discutere…


 

La sua figlia adottiva di 22 anni, si è sposata a Londra a fine settembre ma lui non ha potuto accompagnarla all’altare. E non ha potuto dare la sua mano al futuro marito. Perché lui, al matrimonio della figlia, non c’era. E la colpa sarebbe tutta di… Su, sapete dire di chi stiamo parlando?

(Continua a leggere dopo la foto)



Di Tom Cruise, che non è andato al matrimonio di Isabella, la figlia adottata quando era sposato con Nicole Kidman. E se non ci è andato il motivo è semplicissimo: non ne era al corrente. Isabella, infatti, da sempre molto schiva e riservata ha voluto delle nozze semplici e ristrette a una piccola cerchia di invitati, tra i quali non compariva il padre. La colpa? Potrebbe essere della Chiesa di Scientology, che anche la figlia di Tom Cruise frequenta. E perché?  Perché lo sposo, Max Parker, non è un seguace di Scientology e sarebbe proprio questo il motivo per cui Tom non sarebbe stato invitato. Se anche fosse stato invitato, la sua fede non gli avrebbe permesso di partecipare… Secondo quanto rivela Woman’s Day, Tom non avrebbe neanche mai conosciuto Max. Comunque pare che Isabella abbia escluso diversi membri della sua famiglia, per esempio anche il fratello Connor. Bel caratterino, la ragazza che, come ha detto più volte, non ha alcuna intenzione di seguire le orme dei genitori. Al di là della sua scelta, noi le auguriamo buona vita!

Leggi anche: Lui ha 44 anni, lei ne ha 20 di meno e hanno deciso di sposarsi. La decisione spiazza tutti perché un matrimonio lampo, da lui, non se lo aspettava nessuno…