Arrivederci, amore! Silvio Berlusconi e Francesca Pascale si separano. Ma prima… lui fa un regalo (enorme) a lei (e a Dudù). Perché la drastica decisione? Per un motivo ben preciso…


 

Ha festeggiato il suo settantanovesimo compleanno regalando una villa in Brianza, a dieci chilometri da Arcore, a Francesca Pascale. La villa diventerà la dimora della compagna, non appena saranno finiti quei lavori di ristrutturazione che il presidente di Forza Italia sta seguendo in prima persona. Questione di poche settimane.

(Continua a leggere dopo la foto)



Come scrive il Corriere della Sera ”Dietro quest’ultima mossa, però, si nasconde anche un significato politico. Berlusconi interpreta la sua ultima ”discesa in campo” come un momento su cui vanno concentrati tutti gli sforzi. Con Villa San Martino che torna a essere il centro nevralgico della vita di Forza Italia, com’era ai tempi dei mega-vertici di maggioranza e delle cene del lunedì con Umberto Bossi. E con un allentamento dei rapporti con il «cerchio magico», mentre la Pascale, con Dudù, dovrebbe presto traslocare a Villa Giambelli. Quello festeggiato ieri, insomma, sembra essere per Berlusconi un compleanno che chiude un’era e ne apre un’altra. L’ex premier torna a giocare in solitaria. Più idee e più strategia politica, meno polemiche interne e meno litigi. Come il litigio che, memore del sommovimento creato qualche mese fa dalla festa di compleanno della Pascale (molti forzisti non erano stati invitati, altri sì, e alcuni dei primi c’erano rimasti male assai), l’ex premier ha scongiurato con l’organizzazione del compleanno di ieri sera, ad Arcore. La festa (con Bocelli che cantava) è stata riservata solo ai familiari, agli amici di vecchia data”.

Berlusconi alla fine sbotta: “Io amo Dudù e Dudina”. Ecco perché…