Scomparsa dalla tv, poi resuscitata dall’Isola dei Famosi. Ora Lory Del Santo lancia la sua ultima “fatica” e rivela: “Io, gli uomini ricchi, i giovani…”


 

Lory Del Santo si racconta per lanciare la sua ultima “fatica” professionale: “The Lady”. In un’intervista alla trasmissione di Rai1 “Effetto Estate” parte dall’Isola dei Famosi 3 di cui è stata vincitrice: “È stato un fulmine a cielo sereno. Io avevo già visto le precedenti edizioni, ho capito che quello era il mio programma e sapevo di avere dei numeri che altri non avevano. Mi avevano sottovalutata. Sapevo che avevo una forza dentro che era oltre quello che avevo dimostrato sino ad allora. Ero sempre stata vista come una persona superficiale e vana. Lì non c’è un autore o un copione che mi imponeva di dire una cosa. Infatti, è stato il più grande successo che ho avuto, finalmente sono risultata una rivoluzione. Con la vittoria ho messo un sigillo al fatto che la personalità in questo mondo conta, se abbinata a una cultura che uno si è fatto negli anni”.

 

(Continua dopo la foto)








E allora la showgirl ha pensato bene di darsi alle lezione di vita mistica: “Io penso che non viviamo una vita sola, noi abbiamo tante vite. Ogni momento di queste vite desideriamo qualcosa per la nostra felicità. In un momento vuoi sposare l’uomo ricco e poi ti passa. Se hai gioielli e poi non te ne frega più niente. La felicità generale è di riuscire a combinare tutti questi periodi. La felicità vera è dire ‘comunque sia andata io ho vissuto al massimo, nella ricerca del bene e di una pace interiore, senza mai aver fatto del male a nessuno’. Bisogna bilanciare, trovare un equilibrio”.

Quindi, è passata a promuovere la sua nuova creatura: “The Lady era un film di base, poi l’ho fatto diventare una web-serie. Anche questa per me è L’Isola dei famosi. Io ho tante qualità nascoste. Adesso ho preparato The Lady 2 che uscirà a ottobre. Sarà veramente un kolossal per il web, 180 attori. Stupirò tanta gente, è la continuazione del primo con lo stesso spirito ma io non mi fermo, devo sempre dare di più. Ho confermato con questo film di avere una capacità ovvia, di scrivere e colpire nel segno con i messaggi ai giovani. Questa è la dimostrazione che non ci si deve fermare”.

Ti potrebbe interessare anche: Delirio Lory Del Santo: ”Sorrentino? Mi somiglia, ma ha ancora delle lacune…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it