La storia d’amore tra Matteo Salvini e Elisa Isoardi?: ”Lui è proprio un ingenuo perché…”


 

L’ex moglie di Matteo Salvini, Fabrizia Ieluzzi, si confida a Vanity Fair. La mamma di uno dei figli del leader della Lega Nord parla della relazione con Elisa Isoardi: ”Teo è un po’ ingenuo – dice la Ieluzzi -. Quando arrivi in alto, devi tenere gli occhi aperti perché c’è sempre qualcuno che ti liscia il pelo, o che sta con te perché vuole ottenere qualcosa. Ci sta che qualcosa ci sia stato con questa tizia (Elisa Isoardi, ndr), non ne ho idea, ma di certo non è una storia”. Salvini aveva sposato Fabrizia Ieluzi nel 2003 ma il matrimonio era durato appena due anni seguito dalla relazione tra il politico e la sua compagna storica Giulia Martinelli, madre della secondogenita. Proprio questo rapporto, secondo il settimanale, sarebbe stato messo in crisi dal flirt con la presentatrice Rai: ”Da ex moglie, quindi vale doppio, posso testimoniare che Matteo e Giulia sono due anime gemelle, le metà della stessa mela – dice l’ex signora Salvini -. Lei è una militante della Lega, sono cresciuti insieme; anzi, posso dire che lui l’amava da quando erano pistolini, c’era anche prima di me. Lei è nel suo cuore, non la levi nemmeno con lo scalpello. Io sono pronta a scommettere che torneranno insieme. Una cosa del genere, nell’economia di una vita insieme, si supera”.

(Continua a leggere dopo la foto)







Fabrizia Ieluzzi racconta a Vanity Fair anche tutti i particolari della sua storia con Matteo Salvini: l’improbabile colpo di fulmine, lui nordista, lei pugliese, i romantici sms del corteggiamento di Salvini, la cerimonia di nozze dove lo sposo improvvisa uno striptease per indossare una camicia verde mentre i giovani padani intonano il coro ”Secessione” e i parenti meridionali della sposa rispondono a suon di “Buuu!”, l’affetto della nonna di lei che lo rimpinza e gli parla in un dialetto per lui incomprensibile. E tante altre sfumature: le incomprensioni, la separazione, la nuova vita professionale di lei, la serena famiglia allargata costruita con Giulia Martinelli e i due figli, i difetti di Salvini come compagno e i suoi pregi come padre, il suo carisma politico e la sua incapacità di farsi consigliare. E la volta che il figlio di Salvini è andato a un concerto di Fedez, nemicò di papà.

Ti potrebbe anche interessare Anna Falchi folgorata dal corpo nudo di Salvini: “Mi spoglierei per lui”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it