“Lo fa da anni ma in gran segreto”. Harry d’Inghilterra, questa non ce l’aspettavamo. La ‘spifferata’ sul secondogenito di Carlo e Diana, tra l’altro, non arriva mica da una persona qualunque… Resterete sorpresi da questo Harry inedito


Da quando è piccolo si porta dietro l’etichetta del più scapestrato. Il più ribelle di casa Windsor. Non che queste voci su Harry d’Inghilterra non abbiano, a volte, trovato conferma. Indimenticabili, suo malgrado, gli scatti rubati a Las Vegas in cui il principe si mostrava addirittura nudo. E ancora, quando era ancora più giovane, l’imbarazzo per la casa reale di vederlo con una casacca con svastiche naziste a un party in maschera a tema “Coloniali e Nativi”. Ma gli anni passano, Harry cresce e diventa più equilibrato e maturo di quanto, probabilmente, lo stesso popolo britannico si aspettasse. Lo ha dimostrato recentemente in un’intervista rilasciata a Newsweek. Intervista che ha fatto sì discutere per le parole del fratello di William sulla successione al trono – “C’è qualcuno all’interno della famiglia reale che vuole essere re o regina? Non credo” – ma ha anche stretto il cuore quando ha confessato il ricorso alla terapia per superare il dramma della morte di sua madre, Lady Diana, morta in un terribile incidente a Parigi ad agosto del 1997. Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario della sua scomparsa. (Continua dopo la foto)








Harry, ce lo ricordiamo tutti, a 12 anni fu costretto a sfilare per le vie di Londra durante la processione funebre: “A nessun ragazzino dovrebbe essere chiesta una cosa del genere – ha affermato il secondogenito di Carlo e Lady D – mia madre era appena morta e io dovetti camminare a lungo dietro il suo feretro, circondato da migliaia di persone che mi osservavano mentre altri milioni di persone mi guardavano in televisione. Una cosa del genere oggi non accadrebbe”. Dopo questa parentesi triste, la notizia di tutt’altro genere che davvero non ci aspettavamo. Come abbiamo detto, è sempre stato evidente (e non ha mai fatto nulla per mascherarlo) l’animo rock del nipote di Elisabetta II. Ma chi si aspettava che, da anni, suonasse in segreto? (Continua dopo le foto)








 

Come riporta Il Messaggero, è Ronnie Vannucci Jr dei The Killers a raccontare alla trasmissione ‘Bizarre Life’ questo particolare della vita del principe Harry che sorprende. Pensate: nel suo passato ci sono anche esibizioni a Las Vegas. “È venuto ad uno dei nostri concerti e abbiamo legato subito – dice Vannucci al Sun – Credo che la prima volta fu dieci anni fa. Abbiamo trascorso tante lunghe serate insieme”. Da circa dieci anni, dunque, il principe Harry partecipa ad alcune jam session con i The Killers. Da fan della band ad amico dei musicisti, tanto che spesso si si riunisce con loro quando si esibiscono in Inghilterra, per suonare e festeggiare. Hai capito… Ah, Mark Stoermer, il bassista dei The Killers, ha lasciato la rock band lo scorso anno: Harry si farà avanti?

Tutti lo chiamiamo Harry. Il ‘fratellino scapestrato’ di William, amato da tutti gli inglesi e con stuoli di ragazze adoranti, però, non si chiama così. Esatto, avete letto bene: il suo vero nome è un altro: ecco perché è stato ‘ribattezzato’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it