“Luigi Berlusconi? Io so cosa è successo davvero”. Dopo la foto del bacio a un ragazzo, finita su tutti i giornali, ecco arrivare parole che ‘contano’ sul figlio di Silvio


 

Piccola premessa. Ognuno è libero di scegliere il proprio orientamento sessuale senza discriminazione di razza, colore e senza timore del giudizio altrui. Tuttavia, se c’è un caso che sta tenendo banco in questi giorni è quello legato al bacio di Luigi Berlusconi a un non meglio precisato ragazzo barbuto. Per chi non lo ricordasse è successo durante lo scorso fine settimana quando l’ultimogenito dell’ex premier Silvio Berlusconi, in vacanza a Villa Certosa insieme a Barbara (che è con la famiglia) e con due amici, si è chinato verso il suo amico per stampargli un tenero bacio sulla bocca. È da parecchio tempo che circola la voce che l’ultimo figlio di Berlusconi sia gay, ma il ragazzo non ha ancora fatto outing ufficialmente. Non è la prima volta che gli obiettivi dei paparazzi lo sorprendono in momenti intimi: anche l’anno scorso, sempre d’estate, durante una vacanza al mare, fu beccato dai fotografi in atteggiamenti inequivocabili con un suo amico. Sulla questione è intervenuto Imma Battaglia, leader del mondo LGBT e direttrice del gay village di Roma. (Continua dopo la foto)



L’attuale fidanzata di Eva Grimaldi, pochi dubbi quando parla del bacio di Luigi Berlusconi al suo amico. Un bacio scherzoso, eppure lei afferma: “Quando ho visto la foto da brava attivista ho pensato che bello è gay e non ha paura di esserlo. Non ho letto le didascalie, ho detto che bello Luigi è gay, che bella cosa, che bella immagine. Non ci credo e non penso che lo facesse per finta, quello è stato un bellissimo gesto di affetto e di intimità, se è gay sono contenta, vuol dire che la famiglia Berlusconi sarà sempre più attenta al tema dei diritti e dell’inclusione”. La sua, insomma, è una granitica certezza. Quinto e ultimo figlio del Cavaliere e Veronica Lario, è nato il 27 settembre del 1988, due giorni prima del compleanno del padre. (Continua dopo le foto)


 


 

Sempre lontano dai riflettori, di Luigi hanno detto ‘’sarebbe perfetto per la politica’’, ma lui, almeno per il momento, non ne vuole sapere. Nell’ unica intervista concessa (vari anni fa, al mensile Style) disse chiaramente: “Nel mio futuro niente televisioni. Lavorerò nell’ ambito delle banche d’ affari”. Dopo la Laurea in Bocconi, il passaggio da Jp Morgan a Londra “Mi ha aperto definitivamente gli occhi sul futuro”. Pare che, di tutti i figli del Cavaliere, Luigi sia quello più in gamba. Tra i suoi hobby: il ju Jitsu, le discoteche di Milano e Sankt Moritz e le chiese. È andato diverse volte a Lourdes per accompagnare i malati: “Essere a contatto con gente che soffre – diceva – e capire di poter essere d’aiuto mi ha insegnato molto”.

“Li ho adottati io”. Silvio Berlusconi e l’ultimo bel gesto. Erano stati abbandonati, lui li ha voluti portare a casa sua: cosa ha fatto il Cavaliere