I segreti di Antonella Clerici: “Ecco perché non posso sposarmi…”


 

Dal prossimo 11 aprile, Antonella Clerici avrà il duro compito di condurre proprio in prima serata su Rai 1 il nuovo people show con il titolo Senza Parole. E intanto rivela che non si sposerà con Eddy Martens, suo compagno da quasi nove anni e anche padre della sua unica figlia Maelle. “Non ci sposiamo! L’ho già fatto e ogni volta, dopo due anni, è finita – ha spiegato la Clerici – con la separazione. Le nozze non mi hanno portato bene. Perché insistere?”.

Il primo matrimonio è stato con Pino Motta, giocatore di basket, il secondo con Sergio Cossa. “La prima volta avevo 26 anni e Pino Motta 28. Facevo – ha raccontato – la giornalista sportiva, lui il giocatore di basket. Ero affascinata dal suo mondo, gli volevo molto bene, ma non era amore con la A maiuscola. Dopo 24 mesi è finita. Ci ho riprovato con Sergio Cossa: con lui ho conosciuto la passione autentica, il batticuore, mi sono sentita donna. Avevo 28 anni, lui 45 ed era il ritratto di Richard Gere. Tra tira e molla siamo stati legati una decina d’anni. Un grande amore, finito poco dopo il secondo anno di nozze. Un altro fallimento.” La sua storia con l’attuale compagno è già abbastanza tormentata.

“Vivere insieme – ha spiegato – non è sempre rose e fiori. Noi siamo il giorno e la notte: lui è la testa, la strategia, il rigore, io la pancia, l’istinto. Il nostro quotidiano è spesso faticoso, pieno di confronti, anche accesi. Ma se tra alti e bassi siamo ancora insieme è perché nulla tra noi è scontato. Eddy è molto cresciuto in questi anni, è diventato un uomo con principi sani e valori solidi che sta trasferendo a nostra figlia. Tra noi non manca la discussione, ma nemmeno il metterci in discussione. Per capire, per capirci di più. E il reinventarci continuo ci unisce molto ed è stimolante. Tra noi c’è un’attrazione molto forte. C’è sempre stata”, ha concluso.

Ti potrebbe interessare anche: Dopo la gaffe di Cracco arriva lo sbaglio della Clerici. E la Valtellina insorge per difendere i suoi pizzoccheri