Katia Ricciarelli ha sempre quel vizietto: ‘’Non chiedetemi autografi quando… ‘’


 

‘’Non chiedetemi autografi mentre sono al video poker’’. È una Katia Ricciarelli a ruota libera quella intervistata da Ettore Petraroli e Rosario Verde, la coppia di conduttori di Radio Club 91 alla guida del programma I Radioattivi. ‘’Tra tutti i giochi mi diverto solo con il video poker, mi rende calma e serena. – ha detto – Purtroppo, poi ti vengono a chiedere gli autografi e in quel caso guardo tutti con occhi cerulei’’.

(Continua a leggere dopo la foto)



Il soprano, oltre a rivelare la grande passione per il gioco d’azzardo, ha parlato della sua infanzia, fatta di povertà e di privazioni, ma anche dell’ex marito Pippo Baudo: ‘’La miseria non si dimentica. Non c’è niente di più bello che ricordare ciò che sei stata: se non ricordi più le origini sei una fuori di testa. In passato ho avuto anni difficili, – ha detto – ma tanto felici, forse anche più di adesso. Non ho mai nascosto i miei difetti e i miei limiti. Ci sono persone che si ritengono perfette e mi fanno sorridere, ma non perdo il tempo a fargli cambiare idea. Sapete cos’è melodrammatico? I pretesti di Pippo Baudo per separarsi. Non ha dormito la notte pensando ai soldi del divorzio, ma non mi è importato nulla del fatto che Pippo non volesse darmi un soldo. Anzi ho fatto quello che fa una brava veneta: mi sono rimboccata le maniche’’.

Ti potrebbe interessare anche:

Pippo Baudo e il divorzio dalla Ricciarelli: “Non dormivo per i soldi, mica per lei… “