Capossela, Vecchioni, Ozpetek e gli altri… La prevendita dei grandi eventi di Caffeina


 

È partita la prevendita dei biglietti per assistere a Caffeina, il festival culturale che animerà il centro storico di Viterbo dal 26 giugno al 5 luglio. Dieci giorni di incontri con scrittori e giornalisti, dibattiti, reading teatrali, concerti, proiezioni, sonorizzazioni, mostre ed esposizioni. Il pubblico potrà scegliere tra gli oltre 30 eventi giornalieri: piazze, vicoli, palazzi storici, cortili, scale, logge, chiese, durante Caffeina, si trasformeranno in palcoscenici naturali. Se vuoi assistere agli spettacoli che si svolgeranno in piazza San Lorenzo clicca sull’evento e acquista il tuo biglietto.

(Continua a leggere dopo la foto)








26 giugno

21:00 Piazza San Lorenzo

Alberto Angela parla del libro I tre giorni di Pompei

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Il 24 ottobre del 79 d.C. sembra un venerdì qualsiasi a Pompei ma, alle 13, dal vicino Vesuvius si sprigiona una quantità di energia pari a cinquantamila bombe atomiche che in meno di venti ore ricoprì la città di sei metri di cenere. Migliaia di uomini e donne trovarono una morte orribile. Solo in epoca moderna saranno scoperti i loro corpi, contorti nella disperazione della fuga. Alberto Angela ricostruisce come in presa diretta i giorni che ne segnarono il tragico destino.

22:30 Piazza San Lorenzo

Vittorio Sgarbi parla del libro Gli anni delle meraviglie Da Piero della Francesca a Pontormo. Il tesoro d’Italia 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Non c’è, probabilmente, nella storia umana e nella sua espressione attraverso l’arte, momento più alto e fervido di invenzioni di quello che va dalla metà del Quattrocento alla metà del Cinquecento, da Piero della Francesca a Pontormo. A Firenze, e non solo a Firenze, a Venezia, a Ferrara, nelle Marche, in Sicilia, in Sardegna, in Friuli, in Lombardia, gli artisti danno vita a quello che è stato chiamato ‘Rinascimento’. Il noto critico d’arte ci introduce in questo viaggio tra i tesori d’Italia.

 

27 giugno

21:00 Piazza San Lorenzo

Concita De Gregorio parla del libro Mi sa che fuori è primavera 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Intervista Annalena Benini. Letture di Claudia Campagnola. Un autentico thriller psicologico, rapido, incalzante, pieno di sorprese, e insieme un superbo ritratto di donna, coraggiosa e fragile. È la storia di Irina, che ha combattuto una battaglia e l’ha vinta, e Concita De Gregorio la racconta prendendo i fatti, semplici e terribili, di questa storia vera. La giornalista racconta il dramma di una madre, che si vede portare via le figlie dal marito, poi suicida. Irina non vedrà più le bambine, ma oltre al dolore, l’autrice parlerà della via del ritorno alla vita.

22:30 Piazza San Lorenzo

Umberto Guidoni parla del libro Viaggiando oltre il cielo

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Tema attualissimo, quello dei nostri astronauti che ci aggiornano sulla vita nello spazio attraverso i social network, facendoci sognare con meravigliose fotografie che spaziano dalla Terra all’infinità delle stelle. L’autore – astronauta e primo europeo a mettere piede sulla Ssi – ci racconta la vita su una navetta spaziale, cosa si prova a vedere da vicino la nascita e la morte di un astro o la vista dello spazio infinito. Attraverso una serie di aneddoti, storie e curiosità ripercorriamo la storia dell’esplorazione umana del cosmo, la sua evoluzione e il suo futuro.

 

28 giugno 

21:30 Piazza San Lorenzo

Giancarlo Giannini parla del libro

Sono ancora un bambino (ma nessuno può sgridarmi) 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Intervista Gabriella Greison. Rappresentante di una grandissima tradizione di attori italiani, Giancarlo Giannini rivela qui la formula magica di una creatività incessante e senza limiti: quella dei bambini. Dall’intesa con Lina Wertmüller alla passione per la cucina, imparata osservando per interi pomeriggi sua nonna impegnata ai fornelli; dalla passione per il costruire oggetti con le proprie mani al compito di dare voce ad Al Pacino e Jack Nicholson, l’autore è fonte di memorabili aneddoti.

22:30 Piazza San Lorenzo

Fiorella Mannoia in Quello che le donne dicono.

Parole e riflessioni su arte, musica e vita tra desiderio di fuga e impegno civile

[ACQUISTA IL BIGLIETTO]

Intervista Leonardo Colombati. La cantante torna a Caffeina dopo l’esperienza di due anni fa per gli incontri del Festival nella casa circondariale di Mammagialla. E lo fa per un’intervista in cui racconterà il suo modo di fare musica, la sua arte e il suo impegno civile. Un’artista completa che unisce allo straordinario timbro di voce, una grande passione che la rende unica nel panorama musicale italiano.

 

29 giugno

21:00 Piazza San Lorenzo

Piccolo Principe reading-concerto tratto dal capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry  

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Musica Massimo Buffetti; Narratrice Daniela Morozzi; Direttore Alda Dalle Lucche; Eòs Saxophone Project; Mise en espace Tiziana Draghi; Progetto del suono Roberto Nigro. Il celebre capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry nella versione in musica di Massimo Buffetti con l’orchestra di Sax della Scuola di Fiesole. Un mondo di suoni e ritmi che scaturiscono dalla lettura del testo originario fondendosi in un racconto fatto di assoluta sintonia e leggerezza alla ricerca di una emozionalità forte e magica. Vincitore del Premio Internazionale di Composizione “La Fiaba in Musica” Città di Barletta 2002. Una produzione Fondazione Onlus Scuola di Musica di Fiesole e Spring Art Development® Label and Production In collaborazione con Autorivari associazione culturale

22:30 Piazza San Lorenzo

Moni Ovadia, Annalisa Canfora e Mario Incudine in Anime migranti. Parole di cartone

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Di Mario Incudine e Marinagela Vacanti; Musiche eseguite dal vivo dall’Orchestra popolare siciliana diretta da Mario Incudine; Regia Moni Ovadia e Mario Incudine. Un progetto corale sulla fratellanza, quello dei protagonisti di questo spettacolo tra musica e recitazione. I racconti dei migranti siciliani, tanto simili a quelli degli immigrati di pelle nera che oggi arrivano sulle coste italiane sono lo specchio nel quale si riflette la storia, una tela di occhi, uno scambio di sguardi disperati. L’unica strada percorribile per le “anime migranti” è la fratellanza tracciata da chi ci ha preceduto.

 

30 giugno

21:00 Piazza San Lorenzo

Erri De Luca parla del libro La parola contraria

 (ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Un pamphlet sulla libertà di parola, nel quale lo scrittore travasa il caso giudiziario che lo vede coinvolto per le sue dichiarazioni sulla lotta No Tav in Valsusa. O meglio sulla libertà di dire “La parola contraria”. De Luca, chiamato a rispondere di istigazione al sabotaggio a favore della protesta No Tav in Val di Susa, ha rifiutato il rito abbreviato che si sarebbe svolto a porte chiuse. Una nuova denuncia sulla diffusione di polveri di amianto, conseguenza delle trivellazioni che si stanno facendo per scavare il tunnel dell’alta velocità. 

22:30 Piazza San Lorenzo

Massimo Ferrero parla del libro Una vita al massimo (ed è il minimo che posso dirvi) 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Quante vite diverse può vivere un uomo, quante idee possono stare dentro la sua testa, quanti sogni può sognare? Tantissimi, praticamente infiniti, se quell’uomo, si chiama Massimo Ferrero. Nato e cresciuto al Testaccio, “senza arte né parte, da ‘na madre che lo lavava cor sapone de Marsiglia come fosse uno straccio, sperando di levargli di dosso l’odore dignitoso della povertà” per tutti è er Viperetta. Di strada ne ha fatta tanta, sempre con irriducibile fantasia, con passione e , orgoglio. Un uomo che con i suoi modi ha intenzione di cambiare le regole non scritte del mondo del calcio.

 

2 luglio

21:30 Piazza San Lorenzo

Zahi Hawass presenta La leggenda di Tutankhamun 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Intervista Roberto Giacobbo. Il celebre archeologo egiziano, Segretario Generale del Consiglio Supremo delle Antichità Egizie, ci racconterà delle sue avventure nelle Piramidi e della scoperta delle mummie dorate di Baharia, e presenterà il suo ultimo lavoro, La leggenda di Tutankhamun, un volume straordinario dedicato al Re Fanciullo, la storia di una scoperta che ha fatto epoca e ancora affascina gli appassionati dell’Antico Egitto. A condurre la serata Roberto Giacobbo, giornalista, scrittore, conduttore e autore televisivo.

 

 23:00 Piazza San Lorenzo

Roberto Vecchioni in Il mercante di luce (musica e parole)

 (ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Marco ha diciassette anni e soffre di progeria, una malattia che lo condanna a una vecchiaia precoce. Suo padre, un professore di letteratura greca, vuole trasmettere al figlio quanto ha di più suo. Questa è la cronaca dei giorni di un ragazzo curioso ed emozionato di fronte a quello che sa della vita e a un padre che gliene spiega il senso. Il filo che li unisce è la poesia greca: un viaggio in cui si rincorrono i grandi gesti dell’unico tempo possibile, quello tra il mito e l’invenzione. E sarà proprio qui, tra Omero e Saffo, che troveranno il varco per salvarsi entrambi.

 

3 luglio

21:30 Piazza San Lorenzo

Vinicio Capossela in Il paese dei coppoloni 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Reading sonoro con Asso Stefana (chitarre, campionatori); Regia del suono di Taketo Gohara; Regia luci di Francesco Trambaioli. Nella storia di ogni comunità, il senso di appartenenza dell’individuo è fondamentale. Utile a ricostruire la storia di ciascuno, il suo ruolo e le sue peculiarità. Ancestrale e arcaico, profuma di passato e manifesta dignità e spirito di conservazione, che la rendono unica e per questo preziosa. Vinicio Capossela, artista più che poliedrico, torna alla parola in forma di romanzo, dando voce a una comunità che sembra lontana anni luce dal nostro presente. Descrivendo storie di personaggi improbabili, con il linguaggio della tradizione orale, restituisce quel senso di appartenenza che sembra ormai perduto nel caos della fretta e del clamore cittadino. Quello disegnato da Capossela è un universo di fantasia che si intreccia con il senso della memoria e del ricordo, e che ci offre un quadro ricco di tenerezza e passione che eleva al rango che merita le piccole storie che fanno la Storia.

 

4 luglio

21:00 Piazza San Lorenzo

Mauro Corona parla del libro I misteri della montagna

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Intervista Andrea Baffo; Letture di Valeria Contadino. Alpinista, scrittore e scultore, l’autore ci accompagna per mano nella scoperta della montagna: ci esorta a giocare con il rimbalzo dell’eco, col vento, che non sapremo mai dove nasce, ci conduce lungo i ruscelli indicandoci il sentiero per raggiungere il grande abete bianco – adagiando l’orecchio al tronco, sentiremo il suo cuore battere. La montagna è viva. Grazie a lei, può scoprire in anticipo le barbare intenzioni dei politici che vogliono ferirla, strizzarla, spremerla fino a distruggerla, pur di incassare moneta sonante.

22:30 Piazza San Lorenzo

Massimo Gramellini parla del libro Avrò cura di te

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Giò, trentacinquenne dalla vita complicata è smarrita e disperata. Leonardo, unico amore della sua vita, l’ha lasciata. Vive da sola Giò, a casa dei nonni morti da poco tempo; la notte di San Valentino la ragazza trova un biglietto che sua nonna aveva scritto all’angelo custode e decide di scrivere anche lei al suo angelo. È l’inizio di uno scambio intenso e divertito che porterà a un finale che sembrerà confondere.

 

5 luglio

21:30 Piazza San Lorenzo

Ferzan Ozpetek parla del libro Sei la mia vita 

(ACQUISTA IL BIGLIETTO)

Intervista Laura Delli Colli. Un’auto lascia Roma di primo mattino. Durante tutto il viaggio, l’uomo al volante, un famoso regista, racconta la sua vita a chi gli siede accanto, il suo compagno, che ama di un amore sconfinato ormai da qualche anno. Sullo sfondo, il palazzo dove ogni cosa accade, crocevia di diverse solitudini, ma anche di incontri folgoranti e travolgenti passioni. E, soprattutto, Roma, come nessuno l’ha mai raccontata. Gli anni Ottanta e l’atmosfera di estrema libertà, la comunità gay e le lunghe estati nel segno della trasgressione, il flagello dell’Aids, la solidarietà che cementa grandi amicizie.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it