Colloquio di lavoro? 7 dritte per fare bella figura e (magari) ottenere il posto


Se il vostro curriculum vitae inviato ha destato interesse e l’azienda a cui l’avete inviato vi ha contattato per un colloquio attenzione. Spesso l’incontro con il vostro prossimo datore di lavoro vale molto di più della vostra esperienza. Quindi, per fare colpo e una buona impressione al tuo potenziale capo, è importante seguire alcuni consigli che ti permetteranno di avere una marcia in più rispetto ad una persona che non conosce queste informazioni. 

(Continua a leggere dopo la foto)







1. Raccogliere informazioni sull’azienda, sulle figure ricercate e sul titolare, per dimostrare di essere informati sulla realtà aziendale presso cui si intende lavorare.

2. Cercate di tenere sotto controllo l’ansia. Nonostante siano giustificate non vi metteranno in buona luce. Essere in grado di reggere lo stress è una delle caratteristiche più richieste da un’azienda.

3. Sorridere. In questo modo darete un’impressione di apertura e disponibilità all’incontro. Se vi dimostrerete una persona cordiale avrete buone possibilità di essere selezionati.

4. Portare con sé il curriculum vitae e la lettera di presentazione che potrebbero essere oggetto di chiarimenti e approfondimenti.

5. Riflettere su quali domande eventualmente porre. Portare un curriculum vitae cartaceo in modo da poterlo analizzare con il vostro interlocutore.

6. Evitare di arrivare in ritardo all’appuntamento. Se arrivate in anticipo, anche di soli 10 minuti, darete l’impressione di essere una persona affidabile e seria. Fate sempre attenzione ai dettagli.

7. Utilizzare un abbigliamento consono, né troppo trasandato né troppo elegante. Evitate tacchi vertiginosi, minigonne e jeans strappati. Optate per un look casual e sdrammatizzate con qualche accessorio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it