“80 euro al mese per mandare gli italiani a fare shopping? Roba da matti”


“Pensare che in una società satura come quella italiana si possano rilanciare i consumi con 80 euro è una pura follia”. Lo ha detto oggi il presidente del Censis Giuseppe De Rita,  sottolineando che i soldi del bonus del governo Renzi non sono stati utilizzati per fare acquisti, “ma sono andati tutti a sostenere i risparmi”. “L’Italia è un paese in deflazione e questo produce incertezza sul futuro e quindi un atteggiamento attendista, inducendo i consumatori a non spendere ma a risparmiare”. (continua dopo la foto)



La controprova è che mentre nel 2011 i risparmi delle famiglie ammontavano a 23 miliardi di euro, oggi arrivano a 26 miliardi. De Rita stava commentando uno studio presentato alla Conferenza stampa annuale dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri. Proprio per incentivare il mercato delle auto nuove, l’Unrae propone la detraibilità del 10% del costo di acquisto fino ad un massimo di 2.000 € in 4 anni, con la rottamazione di veicoli inquinanti (Euro 0, 1 o 2).