“6700€ a testa”. Regalo di Natale pazzesco per i dipendenti di questa azienda


Questa è una bella storia di Natale. Siamo a Gela (Caltanissetta) ed è qui che i dipendenti della Meic Services Spa, una azienda che si occupa di forniture di gas metano, impiantistica industriale, montaggi e costruzione di tubazioni, hanno ricevuto un regalo meraviglioso e inaspettato. L’azienda infatti ha deciso di premiare quanti lavorano per loro, ovvero trenta persone, con un premio di produttività di 200 mila euro. Un premio di fine anno, che i dipendenti della azienda di Gela riceveranno per la seconda volta consecutiva. La gratifica media per ciascun lavoratore è di 6.700 euro, riparametrati secondo taluni criteri di valutazione e il livello di inquadramento, “frutto di un anno di lavoro impegnativo ma florido”, fanno sapere dalla Meic, trasformatasi da Srl a Spa nel 2019.

È un po’ come se in questa azienda si incassassero 18-19 mensilità. I dipendenti ovviamente non possono che essere felici del regalo di Natale, ed è entusiasta anche l’amministratore delegato Maurizio Melfa, insignito, la settimana scorsa, del premio nazionale “Adriano Olivetti, quale esempio di produttività imprenditoriale e solidarietà sociale”. Continua a leggere dopo la foto










Melfa ha voluto evidenziare che “un dipendente felice è un dipendente motivato e produttivo”. A suo dire, se ci sono utili è giusto che ci siano per tutti. “Spero che il nostro esempio possa essere d’ispirazione per altri onesti e bravi imprenditori”, ha aggiunto l’amministratore delegato spiegando che lo scorso anno l’azienda aveva ironicamente inventato la diciottesima e quest’anno “si è voluta superare”. Continua a leggere dopo la foto






“Nonostante gli enormi sforzi che rappresenti, fare impresa in Italia, con un carico fiscale alle stelle, niente ci fa desistere dal desiderio di condividere con i nostri compagni di avventura gli utili prodotto dall’Azienda”, ha detto ancora. “Oggi è il mio compleanno – ha commentato uno dei dipendenti, Gabriele Sciascia, addetto al distributore di carburanti – e il regalo ha un significato ancora più grande, per me e per la mia famiglia”. Continua a leggere dopo la foto



 


“Abbiamo iniziato a lavorare in un sottoscala – le parole di Veronika Cauchi, responsabile amministrativa della ditta – ma dopo tanti anni di sacrifici vantiamo una squadra efficiente e ricca di professionisti eccezionali”. Che meraviglia!

Ti potrebbe anche interessare: Un dramma devastante: Giulia aveva solo 20 anni. Una comunità intera senza parole

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it