Arrivano le nuove banconote da 100 e 200 euro. Cosa cambia per noi


Rivoluzione Bce. Nuove banconote da 100 e 200 euro in arrivo. La presentazione fatta dalla Banca Centrale Europea. Saranno in circolazione a partire dal 28 maggio 2019, i biglietti – che completano la serie ‘Europa’ – sono il frutto di una stretta collaborazione con persone con problemi visivi mirata a mettere a punto biglietti con caratteristiche che agevolano questi cittadini. Presentate oggi dalla Bce, le nuove banconote riportano infatti grandi cifre in caratteri più marcati con tonalità maggiormente contrastanti per facilitarne il riconoscimento in base al colore. Lungo il bordo vi sono inoltre segni percepibili al tatto diversi per ogni taglio.

Le banconote da 100 e 200 euro sono ampiamente utilizzate sia come mezzo di pagamento sia come riserva di valore. A fine giugno 2018 circolavano 2,7 miliardi di banconote da 100 (13% di tutti i biglietti in euro in circolazione) contro 2,5 miliardi di banconote da 10 euro (12% circa del totale). (Continua dopo la foto)




In termini di valore la banconota da 100 euro è il secondo taglio più importante dopo quello da 50 euro e rappresenta quasi un quarto (23%) del valore di tutti i biglietti in euro circolanti. Le banconote da 200 euro rappresentano invece l’1% del numero di biglietti in euro in circolazione e il 4% del valore totale. La serie di biglietti “Europa”, spiega la Bce, è dotata di “caratteristiche avanzate, che contribuiscono a renderli ancora più sicuri e a preservare la fiducia dei cittadini nella moneta”. (Continua dopo la foto)



Il nome deriva dal fatto che ci sono due caratteristiche di sicurezza recanti il ritratto di Europa. In particolare l’ologramma col satellite è stato messo nella parte superiore della striscia argentata: muovendo la banconota, appare il simbolo dell’euro che ruota attorno al numero. C’è poi la novità del numero verde smeraldo: muovendo la banconota, la cifra brillante nell’angolo inferiore sinistro produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale e il numero cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro. (Continua dopo la foto)


 


Cambiano le dimensioni rispetto al passato: adesso i 100 e 200 euro avranno la stessa altezza del biglietto da €50. Tuttavia, la lunghezza resta invariata rispetto alla prima serie e proporzionale al valore della banconota. “Avendo la stessa altezza, le banconote da €50, €100 e €200 possono essere più agevolmente trattate e processate dalle apparecchiature. Inoltre, possono essere riposte meglio nel portafoglio e dureranno più a lungo, perché meno soggette a usura”.

Oltre alle caratteristiche legate alla sicurezza, l’operazione di rinnovamento dei biglietti garantisce, come detto dall’Eurotower una durata più lunga rispetto alla prima serie, che quindi eviterà una sostituzione a breve: “Questa è una caratteristica importante soprattutto per il biglietto da 5 euro, particolarmente soggetto a usura. Un ciclo di vita più lungo significa anche una riduzione dell’impatto ambientale delle nuove banconote”. I tagli da 10 e 5 euro sono infatti protetti da uno strato che ricopre la carta, no

Dietro le quinte del potere Business.it

Ti potrebbe anche interessare: “Grande Fratello Vip”: eliminate Martina Hamdy. Karina Cascella commenta così