Risparmiare sui biglietti aerei? Ecco un semplice trucco per non rinunciare a viaggiare, anche quando le vostre tasche urlano “Help!”


 

Quanti di noi sono costretti a rinunciare al viaggio dei sogni fuori dall’Europa a causa di prezzi dei biglietti troppo alti per il proprio portafogli? Ecco allora un piccolo trucco che potrebbe farci risparmiare parecchio in vista del soggiorno.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

A scoprirlo è stata Erica Ho, esperta di viaggi e blogger su Map Happy. Stando a quanto riportato dal sito inglese Metro, la ragazza aveva notato che, prenotando un volo interno in un Paese straniero, le tariffe schizzavano subito verso l’alto. Per questo motivo ha deciso di tentare strade alternative per arrivare allo stesso risultato senza però dire addio ai risparmi accumulati negli anni.

Innanzitutto, niente portali di viaggi, ma consultazioni direttamente sulla home delle compagnie. Anche così, però, le cifre non scendevano di molto. A questo punto Erica, che vive a New York, ha tentato di evitare i siti del proprio Paese che automaticamente facevano scattare la ricerca degli Stati Uniti. Si è affidata quindi alla versione italiana di Google per una ricerca interna al sito della compagnia aerea, ottenendo così una geolocalizzazione “neutra”.

Cercando un volo interno alla Colombia, da Cartagena a Bogotà, ha poi modificato anche le impostazioni sulla valuta corrente, passando dai dollari statunitensi ai pesos. A questo punto, il costo del volo è passato da 137 dollari a 269,340 pesos, con un risparmio di circa 40 euro. Un trucco che non funziona sempre, avvisa Erica, ma che vale la pena tentare sempre, visto il risparmio.

“Ho caldo, ho bisogno di aria” e il passeggero apre il portellone dell’aereo in decollo