Risparmiare (e vivere meglio): 10 prodotti per le pulizie che non dovrai comprare mai più


 

Le spese per l’acquisto dei detersivi per la pulizia della casa possono essere ridotte utilizzando dei rimedi naturali. Con il solo utilizzo di bicarbonato di sodio, succo di limone, oli essenziali e il sapone naturale è possibile creare dei veri e propri detersivi. Vediamo i passaggi per creare i nostri detergenti salva ambiente.

(Continua a leggere dopo la foto)



1. Detersivo per il bucato. Partendo dalla produzione del sapone naturale (clicca qui per leggere la ricetta di greenme.it) con il metodo a freddo è possibile ottenere delle saponette a basso costo, che potranno essere grattugiate per ottenere un detersivo in polvere da versare direttamente nel cestello della lavatrice, con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato per ogni lavaggio in caso di capi bianchi e di poche gocce di un olio essenziale a scelta, ad esempio di lavanda, per profumare. Dal sapone in scaglie è poi possibile ottenere un detersivo liquido, sciogliendolo in acqua bollente in proporzione 1 a 5, ad esempio 200 grammi di scaglie di sapone autoprodotto per 1 litro d’acqua, e lasciando riposare il tutto per una giornata intera.

2. Anticalcare. In un contenitore spray unisci acqua e, in piccole dosi, aceto di limone o acido citrico. Potete usare delle semplici fette di limone per pulire i fornelli e, invece, dell’acido citrico in lavatrice per essere impiegato disciolto in acqua contro il calcare.

3.Pulizia dei vetri. Potete utilizzare acqua e carta di giornale, oppure uno spray con acqua e un cucchiai nodi sapone liquido.

4. Prodotti per la pulizia del bagno. Se i vostri sanitari sono sporchi di calcare munitevi di ovatta e aceto di vino bianco. Rivestite con il cotone le pareti del wc incrostato e versate l’aceto. Lasciate agire per una notte intera e pulite.

5. Detersivo per il forno. Con sale, acqua e bicarbonato preparate una pasta abrasiva. Con l’acqua e con il limone si ottiene invece un rimedio naturale perfetto per sgrassare, a cui aggiungere semplicemente olio di gomito.

6. Prodotti antimuffa. Utilizzate prodotti come l’olio essenziale di tea tree, il sale fino o il bicarbonato di sodio.

7. Detersivo per i pavimenti. Potete usare delle scaglie di sapone naturale da diluire in un secchio di acqua calda. Si tratta di una soluzione adatta alla pulizia delle piastrelle presenti sia sui pavimenti che sulle pareti. Fate sciogliere le scaglie di sapone in acqua bollente e poi unite il composto nel secchio per lavare in terra.

8. Detersivo per i piatti. Con la stessa metodologia indicata per la preparazione del detersivo liquido per la lavatrice  è possibile ottenere circa 1 litro di detersivo dei piatti. Basta aggiungere al composto alcune gocce di olio essenziale di limone per aumentarne l’effetto antibatterico.  

9. Rimedi antimuffa. Ingredienti: 700 ml di acqua, 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30/40 volumi, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio 2 cucchiai di sale fino. Applicate sulla zona con la muffa e andrà via in un attimo.

10. Spary multiuso. Fate bollire mezzo litro di acqua bollente, due cucchiai di sapone ecologico liquido o in scaglie, 10 gocce di olio essenziale di limone, eucalipto o tea tree. Versate il detersivo, una volta che si sarà raffreddato, in un contenitore spray, e risulterà così sempre pronto all’uso.

Ti potrebbe interessare anche:

Che noia pulire il forno! Ma tocca farlo… Ecco 3 metodi naturali che richiedono davvero poco tempo