“I cani sono bestie sataniche, uccidiamoli tutti così”: la pagina Facebook della vergogna


Davvero impossibile comprendere la logica di questa pagina Facebook e il senso del messaggi oche intende lanciare: “Il cane è una bestia satanica che va uccisa”. I creatori della pagina cerca di dare anche delle spiegazioni valide: “Ogni persona di buon senso capirà che un lupo non potrà mai diventare domestico e vi spieghiamo come siamo arrivati a questo animale”. E di qui la spiegazione “storica e scientifica” che sarebbe questa: “Circa 12mila anni fa i lupi cominciarono ad avvicinarsi alle popolazioni nomadi dell’Eurasia per avere più probabilità di avere cibo ed in seguito l’uomo comincio ad allevare questi animali, ovviamente tutti gli esemplari feroci (la maggior parte) venivano massacrati in modo da selezionare un tipo di animale più adatto alla vita con l’uomo”. E ancora: “Detto questo capirete facilmente che il cane come lo conosciamo oggi è solo un prodotto dell’uomo che per secoli ha sterminato i lupi feroci in favore di quelli handicappati portandoci oggi a questa nuova specie chiamata cane”.

(continua dopo le foto)




A peggiorare il quadro, già inquietante, è l’insieme di suggerimenti per uccidere gli animali. Ovviamente, soprattutto dato l’alto numero di like ottenuti in poco tempo (la pagina ha già supertao i tremila), non è passata inosservata e sul web sono scoppiate le polemiche e numerose richieste di chiusura.

10 ragioni (scientifiche e non) per avere un cane come amico

Arthur, il cane randagio che si sceglie il padrone e lo segue per tutta l’Amazzonia

Cosa fa il tuo cane quando rimane a casa da solo? Ce lo mostra questo video