Gli auguri di Natale via WhatsApp? Attenti alle figuracce: ecco come, quando e a chi…


In un mondo sempre più social – dove i nuovi protagonisti sono Facebook, WhatsApp, Twitter – anche il Natale è diverso. Tutti si aspettano degli auguri digitali ma la maggior parte di chi li riceve è deluso. Anzi, lo sono quasi tutti. Moltissimi utenti pensano che i messaggi di auguri ricevuti via WhatsApp sono una vera delusione. Meglio non riceverli. Il discorso si complica quando si devono tenere in mente i diversi destinatari. Un messaggio non può essere lo stesso per un collega di lavoro, un amico, o un potenziale futuro partner. Bisogna procedere con attenzione e rispettare alcuni semplici regole di buona educazione 2.0. Per questo il portale Resapubblica.it  ha realizzato una sorta di guida per evitare figuracce e risultare educati e originali.

La regola generale è quella di “essere naturali”. La regola più importante per fare gli auguri di Natale con WhatsApp è non far vedere che stiamo usando delle regole o, ancor di più, non bisogna sembrare dei robot. La spontaneità è l’elemento più importante. E anche se manca quella vera, deve almeno sembrare che sia così.

Il messaggio al capo

Il messaggio di auguri al capo è, di solito, tra le scelte più difficili. Inviare gli auguri di Natale al capo può essere un rischio. Per evitare problemi, meglio scegliere come giorno il 25. Non il 24 sera intorno alla mezzanotte (sarebbe troppo confidenziale) e neanche a ora di pranzo del 25 (momento in cui è meglio non disturbare).

(continua dopo la foto)



No ai messaggi di gruppo

Messaggi multipli o foto con decine di amici taggati? Da evitare sempre. Su WhatsApp, un messaggio di auguri di gruppo risulterebbe assolutamente impersonale e privo di valore. Lo stesso su Facebook, dove l’anno scorso ha spopolato l’improponibile usanza di postare una foto-cartolina di auguri e taggarvi decine di amici. Definirlo squallido sarebbe quasi un complimento.

I video su WhatsApp

Il discorso video natalizi su WhatsApp deve essere preso con le pinze. Fin quando si tratta di inviare un filmato (o anche due, o tre…) a vostra madre, tutto ok. Per tutti gli altri uno è già tanto. Il motivo? Siamo invasi da centinaia di video tutto l’anno, Natale invece è un giorno speciale e tutti si aspettano degli auguri speciali.

Il messaggio a un potenziale partner

Se volete attaccare bottone, gli auguri di Natale sono una buona opportunità per farvi avanti. E’ una scusa alquanto abusata ma se giocata nel modo giusto può portare ottimi risultati. Usate WhatsApp o Facebook, una chat privata, e mantenetevi sobri nel linguaggio. Qualche emoticon potrà aiutarvi a creare il terreno fertile per dare un futuro al primo contatto.

…e a un ex

Fare o non fare gli auguri al proprio ex per Natale? Dipende da come (e se) sono stati mantenuti i rapporti. In ogni caso, meglio non esagerare e mantenersi nell’ambito della semplicità per non creare disguidi. Almeno che non stiate pensando a un grande ritorno.

Buona educazione, i dieci comandamenti per chi usa Whatsapp

Arrivano le emoticon sexy per rendere le chat (ancora) più piccanti

Nuovo linguaggio, ecco il significato “segreto” delle emoticon più “difficili”