“Sposami”, la proposta di matrimonio più grande del mondo


“Sposami”. La grafia non è elegantissima, ma provateci voi a scrivere una proposta alla vostra amata lunga 7162 chilometri, abbastanza da risultare leggibile da un satellite. Ci è riuscito l’artista giapponese Yassan, meritandosi un posto nel Guinnes dei Primati. L’uomo ha percorso per sei mesi il suo Paese a piedi, in auto e in bici, oppure in traghetto per passare da un’isola all’altra, portandosi sempre dietro un gps. (continua dopo la foto)







Tutti i suoi spostamenti sono stati così tracciati e ora eccoli là, a  comporre da Hokkaid? a Ky?sh? la scritta MARRY ME, con tanto di cuore infilzato da freccia, sulle mappe di Google Earth (ma forse per l’occasione potremmo ribattezzarlo Heart). Per la cronaca, alla fine la diletta ha detto “sì”, Yassan si è lanciato a tracciare altri maxi disegni (li trovate su Gpsdrawing.info) e una marca di calzature lo ha anche scelto come testimonial.

Mi vuoi sposare? La proposta arriva in metropolitana con chitarra e violino

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it