A pezzi per una storia finita? 5 passi da fare per lasciarsi l’ex alle spalle


Gli amori finiscono e lasciano il segno. Spesso difficile da rimuovere. Eppure si può cancellare una storia che il tempo e gli eventi hanno consumato e distrutto, dando spazio a nuovi amori. Qualche consiglio da Parship.it, portale web dedicato ai single. Perché per (ri)trovare l’amore, i cuori solitari devono prima dimenticare l’ex. Ecco cinque passi fondamentali da fare per riuscire a guardarsi attorno.

Fare pace con la propria esperienza precedente
Ogni situazione, ogni persona significativa che incontriamo ci porta un dono: un’esperienza. Che apparentemente sia buona o no, che sia piacevole o no, questo non cambia. Le esperienze – specialmente quelle spiacevoli – sono il modo che la vita ha per porci davanti a noi stessi, per imparare qualcosa. Così la persona che incontriamo non fa altro che riflettere questo, che aiutarci. Come il tassello di un puzzle che, se riusciamo a ricomporre e leggere, ci fornisce un quadro prezioso di informazioni su di noi, su cui poter poi agire. Per questo, qualunque cosa sia successa, possiamo provare a guardare cosa di noi ci ha portato là, attraverso i momenti belli e i momenti meno belli, riconoscendo il nostro ruolo attivo in ogni cosa. Senza colpe, senza rimpianti, solo con responsabilità: capire per avere più consapevolezza nel futuro su come ci si muove. E su cosa si vuole davvero in una relazione d’amore.

Sfogare i propri sentimenti
Se c’è ancora tristezza, dolore, è bene esprimerli. Il “lutto” va elaborato, riconosciuto, onorato. Solo così, liberando le emozioni in modo costruttivo, si potrà più facilmente andare avanti, senza strascichi o conseguenze.

(continua dopo la foto)








 

Non cercare di “essere amici”
Quando ci si lascia, non si può restare amici. Perlomeno nel breve periodo, perché questo possa succedere senza ambiguità. Naturalmente la cosa è diversa se ci si è lasciati entrambi serenamente, se la fine non ha creato almeno un “cuore spezzato” ma solo due single.

Prendersi una pausa di “singletudine”
Chiodo schiaccia chiodo? Se uno vuole solo un’avventura, è una scelta. Ma ributtarsi, immediamente dopo la fine di una relazione importante, in un’altra storia molto facilmente non sarà una scelta di successo. Meglio darsi del tempo per sedimentare quello che è successo, capire perchè. Poi, quando questo avrà aiutato anche a “guarire”, a riprendere il gusto e il piacere della vita da single, si potrà di nuovo sentire il bisogno – autentico, questa volta – di un nuovo amore. E le cose risuccederanno.

Fare le cose che piacciono
I cuori solitari, in realtà ancora cuori spezzati, dovrebbero riprendere “aria”, divertirsi e prendersi il proprio tempo senza vincoli di alcun tipo. Di nuovo tempo per gli amici, per lo sport, tempo per sè stessi, per piccole coccole e piaceri quotidiani. Per recuperare il piacere di fare cose anche da solo, comunque senza chi prima c’era.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it