“L’ha fatto di nuovo”. Al Bano Carrisi ci ricasca: la seconda gaffe è peggio della prima. Ecco cosa ha fatto stavolta


Sembra palese che dietro ad Al Bano non ci siano ghost writer o autori. Insomma, il cantante di Cellino San Marco dice tutto quello che gli passa per la testa, senza intermediari, senza filtri. E dopo la clamorosa gaffe sui dinosauri, l’interprete pugliese ci è ricascato, di nuovo. Come ricorderete le sue parole a Domenica In avevano scatenato gli utenti dei social. “L’uomo ha distrutto i dinosauri, che erano enormi, figuriamoci se non distrugge il coronavirus che è una cosa piccolissima”.

E giù una pioggia di battute e meme. E ora il cantante di Cellino San Marco, ospite del programma Un Giorno da Pecora con Geppi Cucciari e Giorgio Lauro ha rincarato la dose: “L’uomo esiste ancora? Si. I dinosauri esistono? No. E allora chi ha vinto?”, ha detto convinto. Non solo, ha anche raccontato il perché di questa sua certezza: “Vent’anni fa andai al museo di Storia Naturale di New York, dove vidi alcune immagini, come quelle dei meteoriti che 65 milioni di anni fa caddero sullo Yucatan. Ma fecero quel che fecero sullo Yucatan. (Continua a leggere dopo la foto)








In Puglia mi risulta che ci siano stati dinosauri ma di meteoriti non c’è n’è memoria. E poi mi ricordo quest’altra immagine che vidi: il dinosauro e gli uomini di allora che con attrezzi vari lo uccidevano. Questa immagine non l’ho mai cancellata, mi sembrava paradossale ma vera. Certo non abbiamo testimonianze oculari ma se al museo di Storia Naturale di New York hanno messo un’immagine del genere. Confermo che anche l’uomo è riuscito a distruggere i dinosauri”. (Continua a leggere dopo la foto)








Insomma, ancora una volta Al Bano ha confermato di saperne davvero troppo poco di storia naturale, scienza e biologia. Tuttavia l’Italia è un paese libero e ognuno può confessare la fede che vuole, esprimere ogni idea purché non sia discriminatoria o pericolosa e in questo caso gli unici a poterci rimanere male sono gli stessi dinosauri, fortunatamente estinti (quantomeno salvi dall’ascoltare queste atrocità scientifiche). (Continua a leggere dopo la foto)

 


Non si capisce bene se quelle di Al Bano siano solo provocazioni, battute satiriche o se il cantante davvero crede a quello che dice. Allora la domanda sorge spontanea: non sarebbe meglio che qualcuno lo consigli?

Ti potrebbe anche interessare: Anziana muore in ospedale: si scopre che era coronavirus. Struttura chiusa subito

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it