Sonia Bruganelli non c’è pace: la foto che scatena il veleno


Dopo una breve parentesi, condita ovviamente di offese, per aver mostrato “zero sensibilità” nel condividere una foto di Roma deserta, gli hater di Sonia Bruganelli sono tornati all’attacco su un argomento a loro tanto caro: l’ostentazione del lusso. Sono anni ormai che la moglie di Paolo Bonolis viene massacrata sotto a ogni foto. Soprattutto quelle che riguardano lo shopping.

Solo poche settimane fa Sonia era finita nel mirino per un acquisto subito mostrato sul social e ritenuto da molti “inappropriato”. Nemmeno il tempo di postare lo scatto di una borsa Gucci che omaggia la Disney che Lady Bonolis è stata sopraffatta da messaggi al vetriolo. Come “Cafona burina coatta, vai a zappare la terra!”, “Quanto tempo è denaro speso inutilmente solo per apparire e la sostanza? Dov’è”, tanto per citarne un paio. (Continua dopo la foto)






Tempo qualche giorno e di nuovo critiche sotto a un selfie accompagnato dalla frase “Pensieri che ti fanno sentire bene”. A finire sotto accusa un profumo Chanel. Alcuni follower le hanno fatto notare che in un periodo di crisi questo acquistare significa far ripartire l’economia ma tanti altri ne hanno approfittato per asfaltarla: “Ma è il caso? In questa crisi epocale pubblicare queste foto. Sono indignata”, ha scritto una dei tanti. (Continua dopo la foto)






E adesso rieccoci al punto di partenza. L’ultima polemica social, come riporta Il Giornale, è sorta sotto alla foto di Sonia Bruganelli scattata all’interno di un negozio. “Sempre a comprare questa mentecatta!!!!!!! “, le ha scritto sotto una dei suoi hater, convinta che la donna sia alle prese con nuove compere esose. Da quel commento feroce si è scatenato il putiferio, con tanti fan accorsi in suo sostegno. (Continua dopo foto e post)



 


Praticamente nessuno ha filato la citazione di Lucio Dalla nella didascalia, ovvero “Chissà chissà domani. Su che cosa metteremo le mani. Se si potrà contare ancora le onde del mare. E alzare la testa Non esser così seria, rimani..”. Quel “mentecatta” ha scatenato una guerra tra i suoi fan pronti a contestare l’utente subito definita “invidiosa” ma anche “cafona”, “poraccia”. “Ma che si vergogni e basta, è davvero sempre inopportuna”, è stata la replica dell’hater,

Finalmente l’Alchimista ha un nome e un volto. E sono già tutte pazze di lui a UeD: foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it