“Perché no…”. Paolo Bonolis, la confessione sulla sua ex Laura Freddi è una bomba


Anche Paolo Bonolis se ne sta in casa durante la quarantena. D’altronde non abbiamo scelta: dobbiamo rispettare le regole e non uscire. Ovviamente è dura. E lo è ancora di più per chi era abituato a muoversi, a spostarsi continuamente. Ma c’è ben poco da fare: bisogna adattarsi e reinventarsi. Per questo Paolo Bonolis, che non vuole smettere di restare in contatto con i suoi fan, ha deciso di fare una diretta sul suo profilo Instagram per parlare di tante cose.

Nella diretta di domenica 19 aprile 2020, Paolo Bonolis ha raccontato tanti fatti della sua vita dei quali non eravamo al corrente. E ha risposto alle domande dei suoi fan. Ovviamente sono arrivati tantissimi quesiti e Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo, ha aiutato il marito a selezionare quelli più interessanti cui rispondere. Durante la diretta, Bonolis ha per esempio svelato un aneddoto particolare sulla prima casa che comprò con i suoi guadagni. Continua a leggere dopo la foto








Paolo Bonolis era molto giovane e, con i primi guadagni dei lavori in tv, acquistò una casa dove andò a vivere. Ma non era una casa normale e pare fosse abitata da strane presenze. Cosa? Beh, così ha detto e la sua confessione è stata confermata dalla moglie. Poi arriva la domanda “piccante”: un utente chiede a Bonolis se sarebbe pronto a condurre un programma con Laura Freddi. Continua a leggere dopo la foto






I due sono stati insieme ai tempi in cui lei faceva Non è la Rai. Oggi lei è felicemente fidanzata con Leonardo D’amico. E sapete che cosa ha risposto Bonolis? “Perché no. L’ho fatto tra l’altro, si chiamava ‘Belli freschi’. Adesso? Che ne so, se capitassero le circostanze e avesse un senso, certo, perché no. Mica è successo niente. Siamo stati insieme per qualche tempo. Non è che ci siamo accoltellati, è semplicemente finita la vicenda”. Continua a leggere dopo la foto



 


Così, invece, ha raccontato la vicenda della casa: “Il primo appartamento dove andai a vivere da solo, fu comprato grazie ai primi guadagni che feci con la televisione, per cercare un’indipendenza dalla famiglia – ha detto – La notte andavo a letto e la mattina quando mi risvegliavo c’erano le luci accese, gli armadi erano parzialmente aperti… Una sera ho spento tutto, mi sono messo sul divanetto del salottino e ho parlato nel buio con quella che presumevo fosse un’entità. Ho detto: ‘Senti guarda, a me dispiace. Tu magari vuoi comunicarmi qualcosa ma non ti capisco. Avresti rotto i cogl.ni!’ Da quel momento non è più successo nulla”.

“Colpiti e affondati”. Paolo Bonolis festeggia una volta di più: la notizia arrivata poco fa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it