Tragedia sulla neve. Un guasto all’impianto di risalita e mamma e due bambine di 9 e 12 anni cadono nel vuoto. Un dramma che, dicono, poteva essere evitato


 

Doveva essere la vacanza dei sogni, quella che si aspetta per un anno e che, alla fine, dura sempre troppo poco. E invece, per questa famiglia texana si è trasformata in una tragedia. Stavano utilizzando l’impianto di risalita per la prima sciata sulle piste di Ski Granby Ranch, in Colorado, quando, qualcosa è andato storto. Kelly Huber, una 40enne di San Antonio, e le sue due figlie di 9 e 12 anni sono precipitate da una seggiovia: la donna è rimasta uccisa, mentre le bimbe sono state ricoverate d’urgenza in ospedale. Secondo la testimonianza di alcune persone che hanno assistito all’incidente, la seggiola dove le tre erano sedute ha iniziato a ondeggiare pericolosamente. “Ero tre posti dietro il loro e ho assistito alla scena – ha detto Allen McGirl -. È stato terrificante”. L’uomo, inoltre, ha raccontato di essersi accorto che la donna non aveva abbassato la barra di protezione: “Se solo la madre lo avesse fatto, tutto ciò non sarebbe successo. Non riuscirò mai a dimenticare quella scena”. (Continua dopo la foto)



La donna, scrive il Messaggero nella sua edizione on liene, è precipitata al suolo da un’altezza di 6 metri seguita dalle figlie: Kelly è morta sul colpo per un trauma da corpo contundente e per la rottura dell’aorta. La piccola di 9 anni è stata trasportata in elicottero al Children Hospital Colorado, mentre la bimba di 12 anni è stata medicata al Middle Park Medical Center di Granby ed è stata dimessa. L’impianto di risalita continua a rimanere chiuso e la polizia sta indagando sull’incidente.

(Continua dopo le foto)


 


 

 

“Granby Ranch continua a lavorare in cooperazione con le autorità per determinare la causa dell’incidente – si legge in un comunicato dell’impianto sciistico -. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a tutte le persone coinvolte in questo tragico evento”. Erano 10 anni che in Colorado non si registrava un incidente del genere. Il caso ha portato subito alla mente la tragedia del 1976 quando a Vail quattro persone morirono dopo il cedimento di una seggiola di un impianto di risalita.

”Purtroppo ha perso il bambino”. Tragedia a Buckingham Palace nel giorno di Natale. Dolore per la famiglia reale e per la sovrana, che nel frattempo continua a preoccupare (e non poco) i sudditi per la sua salute