Paola Perego contro Caterina Balivo. Sissignori, è ”guerra” dopo quella frecciatina velenosissima alla regina di Detto Fatto. Pubblico diviso, polemica a non finire. Tutta colpa di ”quel” programma. Tutti i dettagli


 

Un post che, appena condiviso su Twitter, ha subito fatto scalpore. O meglio, ha subito sollevato una polemica, con tanto di utenti schierati dall’una e dall’altra parte. Protagonisti della bagarre, due personaggi molto noti nel mondo dello spettacolo: Lucio Presta e Caterina Balivo. Il primo è tra i più potenti procuratori della tv e marito della famosa conduttrice Paola Perego. Presta, per chi non lo sapesse, ha iniziato la sua carriera come ballerino, prendendo parte a spettacoli con Renato Zero, Heather Parisi e Franco Miseria, per poi fondare un’agenzia di spettacolo a Roma, diventando così manager di vip del calibro di Paolo Bonolis, Gianni Morandi, Belen Rodriguez, Amadeus e Roberto Benigni, tanto per fare qualche nome. La seconda, invece, ha bisogno di ben poche presentazioni, dal momento che è l’attuale volto di Detto Fatto. Proprio quest’ultima è stata menzionata, taggata per essere precisi, nel post di Presta che è suonato come una frecciatina bella e buona: ”Ci sono conduttrici che per finire sui giornali devono parlare male di colleghe, vero Caterina Balivo? Certi vizi non cambiano mai”, ha scritto su Twitter Presta. (Continua a leggere dopo la foto)



Insomma, non l’ha certo taggata per complimentarsi della sua trasmissione o per augurarle buone feste. Il tweet in questione è apparso subito alquanto rancoroso, inevitabile, perciò, chiedersi cosa mai sia successo per spingere il marito di Paola Perego a esternare pubblicamente questo pensiero poco carino nei confronti della Balivo. E la risposta, come ricostruisce sul suo sito Davide Maggio, starebbe in una recente intervista rilasciata dal volto di Raidue al Corriere della Sera. Si parla di Festa Italiana, il programma condotto da Caterina Balivo fino a quando è stato sospeso proprio per far posto a un programma condotto dalla Perego.

(Continua a leggere dopo la foto e il post)

 


 

Ma attenzione: la Balivo non fa nomi nell’intervista. Né della Perego, né di altre colleghe. A nominare la Perego, infatti, è stato solo il giornalista del CorSera che scrive: ”Riassunto dei fatti: il suo Festa italiana le fu tolto nonostante gli ascolti, quello spazio dato a Paola Perego che durò una sola stagione causa bassi riscontri. La scelta fu dell’allora direttore di Rai1 Mauro Mazza. Caterina Balivo non si tenne dentro la rabbia. Risultato una lunga esclusione. Non è una da compromesso””, si legge nell’intervista. A questa ricostruzione dei fatti, la Balivo si limita a rispondere: ”Sono una che tiene il punto. Se sono convinta di avere ragione piuttosto mi faccio ammazzare”. Nessun accenno, dunque, alla moglie di Presta. Per questo motivo, quando Presta ha lanciato il suo tweet, diversi utenti gli hanno fatto notare questo dettaglio, prendendo così le difese della Balivo che, per la cronaca, non ha ancora rilasciato alcun commento sul ”fattaccio”.

Potrebbe anche interessarti: “Allontanata dalla Rai”. Poco prima di Natale arriva la “bomba” di Caterina Balivo. La confessione spiazzante della bella conduttrice gela tutti